Un mondo perfetto: quando Clint Eastwood scoprì di essere padre di una donna di 39 anni

Stasera su Iris dalle 21:10 andrà in onda Un mondo perfetto di Clint Eastwood, dramma dai modi polizieschi uscito nel 1993 con protagonista Kevin Costner.

Il film, che vede il regista de Gli spietati anche davanti alla macchina da presa nei panni del Texas Ranger che darà la caccia al fuggiasco Butch Haynes (Costner), appena evaso di prigione e complice, insieme al ‘collega’ Terry, della cattura come ostaggio di un bambino durante la fuga, scatenò una faida tra Clint Eastwood e Kevin Costner durante le riprese, faida della quale vi abbiamo parlato qualche tempo fa.

Oggi vogliamo svelarvi cinque cose che forse non sapete su Un mondo perfetto:

  1. Steven Spielberg stava per dirigere il film, ma alla fine rinunciò: nel 1993 il regista uscì al cinema con Schindler’s List e Jurassic Park, il secondo dei quali include nel cast Laura Dern, che ha un ruolo anche in Un mondo perfetto.
  2. La locandina del film venne criticata all’uscita, perché mostrava il bambino co-protagonista della storia in mutante. Venne realizzata una seconda locandina, che mostrava il giovane attore con indosso dei pantaloncini e una maglietta.
  3. Clint Eastwood inizialmente non voleva recitare nel film, solo dirigerlo: a convincerlo ad assumere il ruolo del Texas Ranger Red Garnett fu proprio Kevin Costner; al contrario, però, Eastwood in origine era intenzionato ad affidare il ruolo di protagonista a Denzel Washington.
  4. La canzone ‘Sea of Heartbreak’ può essere udita dall’autoradio dopo che Butch ha sparato a Terry. E’ la stessa canzone che viene riprodotta durante i titoli di testa di Gunny, film del 1986 diretto e interpretato da Clint Eastwood.
  5. A luglio, appena finite le riprese del film, Clint Eastwood scoprì di essere il padre biologico di una donna di 39 anni di Lakewood, Washington. Dopo averla fatta incontrare dai suoi avvocati e visitare dai suoi medici, Eastwood accettò di cenare con questa donna, Laurie Murray, che era sposata con un uomo ricco e per molti anni volle proteggere il suo anonimato senza chiedere nulla al padre biologico, eccetto la promessa di rimanere in contatto. Pubblicamente, l’esistenza della signora Murray è stata rivelata solo a dicembre 2018, quando Clint Eastwood la invitò alla premiere de Il corriere e lei si è presentata come sua figlia.

Fonte : Everyeye