I cartoni rivisitati in chiave horror: le opere di questo artista sono davvero inquietanti

Quand’è che i sogni si trasformano in incubi, deformando i volti degli eroi dei cartoni animati di quando eravamo piccoli? L’artista brasiliano Felipe Rui Fernandes, che vive a San Paulo, ha cercato di immaginarlo, chiedendosi quale aspetto potrebbero avere i personaggi più popolari trasferiti in un film horror.

E allora, come si può vedere dal profilo Instagram dell’artista,  Topolino diventa incredibilmente inquietante, SpongeBob più che ridere fa venire la pelle d’oca, la strega di Biancaneve fa davvero paura, e persino i personaggi più simpatici dei video giochi come Pac-Man diventano palle assassine pronte a sfoderare una fila di denti acuminati. Per non parlare del funghetto di Super Mario, tutto fuorché invitante.

L’artista ha spiegato a “Bored Panda” che “riguardo alle mie opere, che possono spesso sembrare spaventose, sono solo un modo per esprimere i sentimenti che provo quando vedo che la gente non si ferma neanche più a pensare alle piccole cose. I valori di oggi sono distorti, l’uomo ha perso la sua connessione con il divino in molti modi, e mi piace trasferire questa filosofia alle mie creazioni, personaggi carini e dolci diventano individui che fondamentalmente non hanno buone intenzioni. L’idea è sempre di trasmettere un messaggio di riflessione”.

Fonte : Today