Clamoroso al Bernabeu, lo Sheriff fa la storia: battuto il Real Madrid! E sorride anche l’Inter

28 Settembre 2021

Lo Sheriff vince clamorosamente 1-2 al ‘Bernabeu’ in casa del Real Madrid. Un’impresa pazzesca della squadra moldava che dopo il successo all’esordio contro lo Shakhtar Donetsk si ripete anche contro la squadra di Ancelotti. Lo Sheriff adesso è a 6 punti in classifica al comando del gruppo D. I moldavi affronteranno l’Inter nel prossimo turno.

0 CONDIVISIONI

Serviva un’impresa e alla fine è stato così. Perché se ti chiami Sheriff e riesci mettere in difficoltà il Real Madrid davanti al proprio pubblico del ‘Bernabeu’ per tutta la gara, la vittoria diventa solo un dettaglio. La squadra moldava, che per la prima volta nella sua storia è riuscita ad accedere alla fase a gironi della Champions League, era già stata protagonista nella prima giornata dopo aver incredibilmente vinto all’esordio contro lo Shakhtar Donetsk di Roberto De Zerbi. Chiusi, ben compatti fin dall’inizio della partita ma ordinati per ripartire, lo Sheriff è riuscito a mettere in difficoltà gli spagnoli con Jakhshibaev al 25′ trovando incredibilmente il gol al primo tiro in porta.

La squadra moldava infatti non ha mai rinunciato ad attaccare ed è stata in grado di sorprendere il Real alla prima vera occasione da gol. Il primo tempo si chiude con il 70% di possesso palla del Real con ben 12 tiri effettuati contro 2. Inevitabile visti i valori in campo anche perché il Real Madrid è sembrato in difficoltà proprio nel riuscire a trovare spazi in attacco. L’iniziale panchina di Modric non ha infatti permesso ai Blancos di penetrare al meglio il muro eretto dai moldavi sin dal primo istante di gara.

Nel recupero la conclusione di Thill vale un sogno per lo Sheriff

E la vittoria più grande per lo Sheriff sta proprio nel fatto di essere stati in grado di costringere Ancelotti a gettare disperatamente in campo il fantasista croato. Nel secondo tempo il Real Madrid infatti ha alzato il tiro (Ancelotti al 66′ ha mandato addirittura ben 4 giocatori in campo contemporaneamente: Modric, Kross, Jovic e Rodrygo) provando immediatamente ad offendere e trovare la rete del pareggio solo su calcio di rigore. Vinicius crolla a terra su un contatto discutibile in area.

Leggi anche

Champions League, Inter-Real Madrid 0-1: il gol di Rodrygo gela l’Inter al 90′

L’arbitro concede il penalty che Benzema trasforma con grande freddezza. Oltre alla difesa dello Sheriff, i moldavi ringraziano anche Athanasiadīs, il portiere dello Sheriff capace di chiudere più volte la porta al Real. Ma nel finale succede di tutto. Prima arriva il gol degli ospiti con Bruno annullato dall’arbitro per fuorigioco e poi in pieno recupero è la bordata di Thill a regalare un sogno allo Sheriff trovando il gol del definitivo 2-1 che fa crollare Ancelotti e il Real.

Il risultato finale maturato al ‘Bernabeu’ ha sconvolto la classifica del girone con l’Inter che adesso resta ferma a un punto insieme allo Shakhtar Donetsk e con il Real Madrid a 3. Vola invece lo Sheriff incredibilmente a 6 punti al comando del raggruppamento. Nel prossimo turno c’è Inter-Sheriff, un vero scontro diretto che Simone Inzaghi non avrebbe mai pensato di poter giocare alla viglia di questa sua prima Champions in nerazzurro.

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage