Elezioni Municipio III: intervista a Marcello Luca, candidato presidente di Roma ti riguarda

Pensionato ferroviere ed ex esodato, laureato in giurisprudenza. Marcello Luca, 67 anni, è il candidato presidente in Municipio III di Roma ti riguarda, il partito per Paolo Berdini sindaco di Roma. Luca si occupa di pensionati nel Conup, il coordinamento nazionale unitario di cui è referente, e di sanità nel Forum per il diritto alla salute. Militante di Rifondazione Comunista sin dalla fondazione è stato designato dal circolo Pagnozzi come candidato presidente in Municipio III si dice “entusiasta di questa esperienza”. RomaToday lo ha incontrato per approfondire ambizioni e programma. 

La movida di Montesacro è una tematica calda da anni nel territorio. Quali soluzioni per conciliare le esigenze di residenti e gestori dei locali?

Sono contrario ad ogni possibile risposta repressiva o discriminatoria al problema, che è anzitutto sociale e culturale. È necessario investire sulla formazione e sulle attività sociali, rendendole accessibili a tutti e tutte. Con una politica inclusiva e di sostegno è possibile creare spazi comuni solidali, formativi ed esperienze di aggregazione e socializzazione positive. La nostra comunità è composta soprattutto da ragazzi e ragazze rispettosi/e e consapevoli, è nostro compito offrire prospettive e possibilità di partecipazione. Bisogna riempire i quartieri con iniziative sociali, culturali e sportive, non svuotarli ulteriormente. Abbiamo bisogno di spazi di socialità pubblica come le piazze. Se misure di controllo e contenimento si rendono necessarie è importante che rispettino i diritti di tutti e tutte.

A Settebagni via il porta a porta, sono tornati i cassonetti. Scelta obbligata o passo indietro? Quale sarà il suo impegno sui rifiuti a livello locale?

Sui rifiuti ho partecipato all’ esperienza dell’osservatorio No TMB ed il tavolo di rifiuti zero. Mi impegno affinché non si disperda questa energia. Lotterò per il ripristino della raccolta differenziata porta a porta e quella di Settebagni è stata una scelta scellerata.

Il TMB Salario non tratta più rifiuti dall’incendio del 2018. Ma è ancora deposito di mezzi Ama. I progetti sul futuro annunciati in questi anni sono molteplici: cittadella sostenibile, uffici, asili, parco sul fiume. Quale sarà la posizione del municipio se dovesse governare lei?

Il mio impegno è affinché nell’area dell’ex TMB Salario non vengano mai più trattati rifiuti così come concordato ed invece il TMB è ancora attivo con il cambio dei mezzi e lavoratori. II terzo municipio ha già dato in tema di rifiuti.Tutte le proposte cittadelle, eccetera dovranno prevedere che lì non venga più trattato alcun rifiuto. Dico no all’ isola ecologica in via di Settebagni nel parco delle Sabine e in quello della Marcigliana, così come in qualsiasi altra zona del municipio. Non si risparmia sulla salute dei cittadini.

Il M5s vorrebbe realizzare il people mover da Jonio alla Bufalotta. Lei è per il trasporto a fune su rotaia o per il prolungamento della metro B1?

Sulla mobilità ho le mie proposte per completare la chiusura dell’anello ferroviario, la cura del ferro con il rilancio della Tramvia  Saxa rubra Fidene Cinecittà Laurentina già approvata 15 anni fa e rimasta in un cassetto e la riapertura della stazione val d’Ala. Sul people mover da Jonio a Bufalotta il mio dico assolutamente no per l’esiguità delle persone trasportate. Sul prolungamento della metro B ho perplessità per il tracciato che dopo Vigne Nuove si perde.

Le questioni del Municipio III che la prossima amministrazione dovrà affrontare con priorità?

Il terzo municipio oltre a quanto trattato deve affrontare il tema del verde ed a questo proposito ritengo inaccettabile che nel Parco delle Valli sia fatta una struttura per concerti. 
Basta al consumo di suolo. In generale combattere qualsiasi tipo di privatizzazione a tutti i livelli. Questo riguarda anche la sanità: in terzo municipio non c’è nemmeno un ospedale e questo è limitante.

Perché i cittadini del Municipio III dovrebbero votarla come presidente?

Perché metterò le mie competenze ed impegno in questa elezione e spero di poter rappresentare nella maniera migliore i cittadini.
 

Fonte : Roma Today