Le cinque proposte del Pd sul lavoro: dal salario minimo alle misure per i giovani

25 Settembre 2021

Dal salario minimo alle misure per favorire l’entrata dei giovani nel mercato del lavoro. Dalla riforma degli ammortizzatori sociali al piano per garantire maggiore sicurezza sul lavoro. Enrico Letta, in un post sui social, presenta le proposte del Partito democratico in tema lavoro: “Serve un grande sforzo collettivo della politica, delle istituzioni e di tutte le parti sociali, per trovare le soluzioni per creare lavoro e sviluppo”.

0 CONDIVISIONI

Il patto proposto da Draghi è l’occasione per cambiare il Paese, è una vittoria del Partito Democratico che lo ha chiesto già in aprile. Ora serve un grande sforzo collettivo della politica, delle istituzioni e di tutte le parti sociali, per trovare le soluzioni per creare lavoro e sviluppo“: lo scrive il segretario del Partito democratico, Enrico Letta, presentando le cinque priorità da affrontare secondo i dem in tema lavoro, dal salario minimo alla riforma degli ammortizzatori sociali.

Sul lavoro noi chiediamo di partire da 5 priorità per uscire dal ventennio di stagnazione economica e crescenti disuguaglianze che abbiamo alle spalle“, scrive Letta presentando le proposte del Pd da affrontare entro la fine della legislatura. La prima riguarda il Piano nazionale di ripresa e resilienza: “Blindare la gestione delle risorse del Pnrr da infiltrazioni mafiose e criminali“, annuncia Letta. La seconda invece propone di “aprire al salario minimo rafforzando al contempo la contrattazione collettiva“. Proprio sul salario minimo Letta era intervenuto alcuni giorni fa, “Ho visto che in Germania è uno dei temi principali della campagna elettorale, credo che sia assolutamente naturale che faccia parte anche del dibattito in Italia. Secondo me è uno dei temi dei quali parlare, per esempio, nel patto sul lavoro e sulla crescita“, aveva detto Letta, sottolineando che il dibattito sul salario minimo fosse ormai avviato praticamente in tutta Europa.

La terza priorità riguarda la sicurezza sul lavoro, per cui Letta chiede di “varare un progetto serio“. La quarta invece, evidenzia l’urgenza di “portare a termine la riforma degli ammortizzatori sociali“. E infine, per quanto riguarda i giovani, si legge: “Porre l’ingresso dei giovani nel mercato del lavoro come priorità, riformando l’apprendistato e mettendo fine alla vergogna dei finti stage“.

Leggi anche

Lavoro, Pini (Pd) a Fanpage.it: “I giovani non sono il problema ma la soluzione, bisogna ascoltarli”

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage