Mark Hamill non rivede il primo Star Wars dal 1997

Mark Hamill, attore entrato nella leggenda per aver interpretato Luke Skywalker nella saga di Star Wars, è sempre molto attivo sui social, dove pubblica spesso storie divertenti e curiosità sul franchise. Si potrebbe pensare che abbia spesso voglia di rivedersi all’opera nel film che l’ha consacrato.

In realtà le cose non stanno proprio così, come ammette lo stesso Hamill. Sembra anzi che non veda il film originale – di cui si potrebbe immaginare sia il massimo esperto e conosca ogni singolo fotogramma – da più di vent’anni.

L’utente Twitter @esnyvlwt gli ha domandato in un post: “Quanto spesso rivedi Star Wars?”

La sua risposta è esaustiva quanto sorprendente: “Non lo vedo da quando è stata distribuita nelle sale la special edition nel 1997, e solo perché i miei figli l’avevano visto solo in home video. Non l’avevano mai visto sul grande schermo e hanno insistito perché li portassi.”

L’episodio IV di Star Wars era tornato nelle sale nel 1997 in edizione speciale, in occasione del ventennale della sua uscita al cinema.

Moltissime persone hanno commentato la risposta di Mark Hamill, compresa la comica Kathy Griffin che ha scritto: “Lo adoro.”

“Quanto dev’essere bello essere i tuoi figli e vedere il loro padre interpretare un personaggio così eccezionale al cinema! È una bella storia” è il commento di @mastercprime.

“Perché dovrebbe continuamente rivedere Star Wars? Lui ha vissuto Star Wars. Da bambino pensavo che vivesse nel mio videoregistratore e recitasse Star Wars quasi ogni singolo giorno. Ottimo lavoro, dico io!” ha aggiunto @FlamingC4Life.

Star Wars: L’ascesa di Skywalker sarà al cinema dal 20 dicembre, con una colonna sonora che comprenderà i temi storici della saga. Circola intanto una nuova teoria sulla morte di Luke Skywalker.

Fonte : Everyeye