Chi può uccidere Thor? 3 punti deboli del Dio della Marvel

Le riprese di Thor Love and Thunder sono terminate sono terminate ormai da qualche mese, e in attesa di un primo sguardo alla nuova avventura del personaggio di Chris Hemsworth, abbiamo raccolto per voi 3 tra le principali debolezze del Dio del Tuono.

La magia

Sebbene sia un Dio, Thor è fortemente suscettibile agli attacchi magici. Nei fumetti per esempio Amora l’Incantatrice e sua sorella minore Lorelei hanno utilizzato la magia per farlo innamorare della prima e aggredirlo quindi sul lato sessuale. Inoltre, una volta Malekith ha utilizzato lascia da battaglia magica conosciuta come Jarnbjorn, forgiata dai nani che hanno dato a Thor il suo Mjolnir, per tagliare il suo braccio sinistro.

Miðgarðsormr (Jǫrmungandr)

Miðgarðsormr, noto anche come Jǫrmungandr, è un gigantesco e mostruoso serpente della mitologia norrena che nei fumetti Marvel rappresenta uno dei maggiori punti deboli di Thor. Sebbene la sua pelle normalmente sia impenetrabile, infatti, il dio asgardiano può essere ferito in maniera anche grave dai denti dell’enorme creatura.

Loki

Nonostante la sua indiscutibile forza, Thor è noto per una certa ingenuità nello studio della natura umana e nei comportamenti delle persone. Questo si riflette anche nel suo rapporto con Loki, che grazie ai suoi inganni troverà sempre un modo per penetrare la dura pelle del fratello con uno dei suoi coltelli invisibili (reali e non).

Diretto da Taika Watiti, lo ricordiamo, il nuovo capitolo debutterà nelle sale a maggio 2022. Intanto, ecco che ruolo potrebbe avere Jane Foster in Thor Love and Thunder.

Fonte : Everyeye