iOs 15, la barra indirizzo di Safari in basso non piace: ecco come spostarla

Dopo l’aggiornamento alla nuova versione del sistema operativo, c’è chi si è lamentato della nuova grafica del browser

Uno dei cambiamenti più evidenti in Safari dopo l’aggiornamento a iOs 15 su iPhone è lo spostamento della barra indirizzo e ricerca dalla parte superiore a quella inferiore della schermata. L’idea originaria è quella di facilitare l’uso a una mano, soprattutto sui modelli con display a diagonale più ampia come i Pro Max, che ha generato differenza netta a livello visivo e anche funzionale visto.

È noto quanto sia traumatico rompere le abitudini per molte persone e infatti sui social sono apparsi screenshot e post a proposito della novità. C’è chi si è lamentato perché trova scomoda la posizione sul bordo inferiore, vicino ad altri tasti e chi semplicemente non la gradisce esteticamente. Ma non c’è problema: tornare indietro alla barra in alto è possibile ed è anche piuttosto semplice.

Il primo passaggio è quello di aprire Safari e di fare tap sull’icona “aA” in basso a sinistra sulla barra di ricerca. In seguito, basterà selezionare l’opzione Mostra barra indirizzo superiore e il gioco è fatto.

barra indirizzo safari ios 15

Recandosi nella pagina Impostazioni > Safari si può sfruttare qualche funzionalità in più. Oltre a muovere la barra dal basso all’alto, si può infatti decidere di nasconderla quando si orienta iPhone in orizzontale da Barra pannelli orizzontale e si può colorarla della stessa sfumatura del sito web visitato da Consenti colorazione dei siti web.

opzioni safari ios 15

Ecco tutto ciò che c’è da sapere sull’aggiornamento a iOs 15 con le migliori novità, la compatibilità con i vari modelli di iPhone e come portare a termine la procedura di update nel modo più semplice e sicuro. Tra le altre funzioni che sono diventate molto popolari c’è la possibilità di scegliere suoni di sottofondo che riproducono in modo continuo suoni di cosiddetto rumore bianco, rosa o marrone per mascherare quello ambientale; tra i più apprezzati c’è il suono della pioggia.

Fonte : Wired