Colosseo e Fori Imperiali, l’area archeologica di Roma come market per gli ambulanti abusivi

Redazione 21 settembre 2021 13:02

Nonostante i continui blitz delle forze dell’ordine, continua a proliferare l’abusivismo commerciale nell’area archeologica di Roma. Nelle ultime ore è andata in scena l’ultima operazione dei carabinieri tra i Fori Imperiali e il Colosseo. Domenica, i controlli hanno portato a sanzionare altre due persone, per un ammontare di 11.000 euro.

Nell’area archeologica, i carabinieri del Comando di piazza Venezia hanno sorpreso 2 cittadini del Bangladesh che, tra i numerosi turisti e passanti, stavano vendendo senza alcun permesso aste per selfie, power-bank, collane, braccialetti e bottiglie d’acqua e nei confronti degli abusivi hanno emesso anche l’ordine di allontanamento dall’area del Colosseo e del Centro Storico per 48 ore.

Provvedimenti e controlli che continuano, quindi, ma che non sembrano arginare il problema degli abusivi. Lunedì scorso, i carabinieri multarano sette persone per oltre 28mila euro. Ad agosto, invece, nel mirino dei controlli i ‘centurioni’ e i ‘saltafila’.

Fonte : Roma Today