La street art di Tv Boy diventa capsule collection per Antony Morato

Le creazioni dell’artista italiano approdano su felpe, t-shirt e accessori del brand per il target maschile, tra icone pop e messaggi universali

La capacità di arrivare alle persone con un linguaggio diretto, comprensibile e al contempo evocativo accomuna arte e moda, una potenzialità che si rafforza quando la sinergia tra i due mondi diventa anche prestito e scambio. Le collaborazioni tra artisti e case di moda/label sono particolarmente vincenti quando catturano lo spirito del tempo e così Antony Morato, il marchio italiano della moda maschile con vocazione internazionale, ha deciso di affidarsi alla street art di TvBoy per una capsule collection da veri intenditori e al contempo per tutti.

La fama di TvBoy (pseudonimo dell’artista Salvatore Benintende) dopotutto è trasversale: le sue opere parlano a frequentatori di musei e gallerie italiane e internazionali ma anche al grande pubblico che ammira in strada e immortala sui social il messaggio dell’artista che, partendo dalla rappresentazione satirica di icone e trend del nostro tempo, si esprime su politica, cultura pop, diritti, quindi sui grandi temi del dibattito contemporaneo.

Con la sua capsule collection, Antony Morato offre agli appassionati dell’artista, e a chi deve ancora scoprirlo, la possibilità di esibire su felpe, t-shirt e accessori alcune delle più importanti creazioni di TvBoy.

La t-shirt è per eccellenza il capo con cui parlare al mondo semplicemente indossandolo: ecco quindi la celebrazione, ma sempre in chiave irriverente, di autentiche icone della musica che si affiancano ad opere d’arte universalmente riconosciute. Non manca anche la reinterpretazione della parola “LOVE” come concetto di amore globale, in tutte le forme.

La collaborazione tra Antony Morato e TvBoy è stata celebrata l’8 settembre 2021, in occasione della Milano Design Week. Negli ampi spazi di Tortona37, sede dello showroom milanese del brand, una vera e propria galleria a cielo aperto ha ospitato maxi stampe, installazioni creative e una caleidoscopica sequenza di colori; lo showroom è diventato anche studio per un’esclusiva live performance dell’artista che ha realizzato un’opera per celebrare la collaborazione con il brand.

La sinergia con TvBoy rimarca anche una delle caratteristiche fondanti del marchio italiano lanciato da Lello Caldarelli (anche amministratore delegato) nel 2007: il brand  infatti propone outfit contemporanei destinati a un pubblico pensato come globale (è presente all’estero sin dal 2008 e dal 2011 in paesi extra Ue). Un made in Italy che vuole dialogare con le platee mondiali, senza snaturare la sua identità. La street art, come quella di TvBoy e altri celebri artisti, ha a sua volta una dimensione locale e globale: spesso nasce nelle strade di una città ma diventa un linguaggio riconosciuto a ogni latitudine del mondo. Ed è sentito accessibile, come comprensione e fruizione, anche se sempre di arte si tratta.

Come sottolinea il ceo Lello Caldarelli, “mi ha sempre affascinato l’idea della pop art che rende accessibile un’opera d’arte. La community Antony Morato è attenta alle tendenze e conosce bene gli scenari culturali internazionali: ospitare TvBoy nella nostra collezione, significa ascoltare le loro esigenze e interpretare la loro necessità espressiva in modo semplice e immediato, nel pieno rispetto della dignità artistica di un talento riconosciuto a livello internazionale”.

La creatività made in Italy conferma il suo appeal internazionale. L’artista TvBoy spiega che la collaborazione con Antony Morato nasce dalla “volontà di portare in alto il nome dell’eccellenza e della creatività made in Italy. Arte e stile: le parole d’ordine per dare una sterzata alla monotonia di tutti i giorni ed essere non convenzionali pur restando fedeli al DNA del brand”.

Fonte : Wired