Insigne dopo Udinese-Napoli: “Inutile guardare la classifica. Dobbiamo rimanere umili”

Il Napoli vince 4-0 a Udine e vola al comando della classifica a punteggio pieno, ma il capitano Lorenzo Insigne predica umiltà: “Il campionato è ancora lunghissimo – spiega – mister Spalletti sta facendo un grande lavoro e dobbiamo continuare su questa strada”. Il primo gol, nato dal suo pallonetto, è stato assegnato a Osimhen, autore del tocco decisivo sulla linea di porta: “Fa niente, l’importante è che abbiamo vinto”

UDINESE-NAPOLI 0-4: GOL E HIGHLIGHTS

Il Napoli torna in vetta da solo dopo oltre tre anni e mezzo dall’ultima volta, che risale al marzo del 2018: con il 4-0 nel posticipo della Dacia Arena contro l’Udinese la squadra di Luciano Spalletti piazza un ‘doppio’ poker (di gol e successi), ma Lorenzo Insigne preferisce rimanere con i piedi per terra. “Siamo contenti, ma è inutile guardare la classifica – le parole del capitano azzurro – il campionato è ancora lunghissimo. Il mister sta cercando di darci un’impronta, sta facendo un grande lavoro. Abbiamo molta qualità ma non l’abbiamo mai espressa al 100 per cento e il nostro allenatore sta provando a tirare fuori il massimo da tutti. Ma ci sono tante squadre forti – Roma, Milan, Inter, Juve, Atalanta – e dobbiamo ragionare partita dopo partita”. E aggiunge: “Non possiamo pensare che essere primi sia già un traguardo, è solo un punto d’inizio, la strada è lunga, dobbiamo rimanere concentrati e recuperare le energie spese, perché tra tre giorni c’è un altro match difficile a Genova. Godiamoci questa vittoria, ma rimaniamo tranquilli e umili, perché solo con l’umiltà possiamo fare grandi cose”.

Insigne: “Gol assegnato a Osimhen? Fa niente…”

Il fantasista è stato fondamentale per ‘spaccare’ la partita con il suo pallonetto a Silvestri al 24′ del primo tempo, ‘completato’ dal tocco di Victor Osimhen proprio sulla linea di porta, giudicato decisivo dalla Lega Serie A che ha assegnato la rete del vantaggio partenopeo al centravanti nigeriano, il primo in questo campionato per il giovane attaccante. “Fa niente – Lorenzo la prende con filosofia – l’importante è che abbiamo vinto”. 

Fonte : Sky Sport