Federica Pellegrini: “Matteo Giunta è il miglior uomo che conosca”

19 Settembre 2021

Nella esordiente puntata domenicale dello storico format condotto da Silvia Toffanin, la campionessa di nuoto – reduce da una fantastica olimpiade a Tokyo – si è raccontata tra vita pubblica, sportiva e privata. L’addio alla vita da atleta: “È il momento giusto per me, certo, l’età mi ha aiutato”.

1 CONDIVISIONI

Dichiarazioni d’amore di Federica Pellegrini a Verissimo. Nella esordiente puntata domenicale dello storico format condotto da Silvia Toffanin, la campionessa di nuoto – reduce da una fantastica olimpiade a Tokyo – si è raccontata tra vita pubblica, sportiva e privata. Non poteva non parlare del suo attuale compagno, Matteo Giunta: “È la persona migliore che io conosca”, ha dichiarato.

Le parole di Federica Pellegrini

L’occasione di parlare con Federica Pellegrini è ghiotta, soprattutto per aprire un lungo capitolo dedicato al suo finale di carriera. Ora che ha dato il suo addio al nuoto, la campionessa si è mostrata serena e non vede l’ora di iniziare un nuovo capitolo della sua vita.

Quello che voglio fare da grande è essere una persona normale. Negli ultimi anni molto più di prima. Era il momento giusto per me. L’età mi ha aiutato a smettere. Il mio punto di riferimento? Mia madre. Noi ci sentiamo tantissimo durante il giorno e tutti i giorni. Siamo sempre in contatto. Sono molto fortunata. Mio padre? È un po’ la quercia piantata nella terra e non si muove da lì. Da piccoli c’era una disciplina molto ferrea, poi negli anni è cambiato. Lui è un parà della Folgore, un uomo razionale e tutto d’un pezzo, molto forte.

L’addio al nuoto

Il capitolo nuoto si apre con una menzione speciale al suo allenatore, Alberto: “Mi ha fatta rinascere dal momento più buio della mia carriera”. 

Leggi anche

Temptation Island, Federico dopo il falò: “Che paura” e Floriana spiega perché lo ha perdonato

Se l’Olimpiade fosse stata nel 2020, dopo i Mondiali vinti a Gwangju l’anno prima, l’obiettivo sarebbe stato una medaglia. Però dopo sei settimane di lockdown, il Covid, un anno in più, gli obiettivi sono cambiati. Lasciare è stata la decisione giusta. Sono molto eccitata e curiosa, per me i cambiamenti sono sempre stati energia positiva.

Le parole su Matteo Giunta

Le parole su Matteo Giunta hanno fatto il giro del web: “Lui ha sofferto con me e mi ha sempre sostenuto. Se non ci fosse stato avrei smesso di nuotare molti anni fa. Mi ha dato la forza per credere di più in me stessa. Matteo è la persona migliore che conosco”. Ora l’obiettivo è diventare mamma: “Da adesso in poi quando sarà sarà… Penso sia il momento giusto, il tempo giusto, stiamo a vedere”.

1 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage