Ferisce un ragazzo con 19 coltellate: i carabinieri fermano un 15enne

19 Settembre 2021

Fermato l’autore del ferimento di un ragazzo di 19 anni, colpito con 19 coltellate la notte tra venerdì e sabato nella zona della Stazione Centrale di Napoli: si tratta di un ragazzino di soli 15 anni, rintracciato dai carabinieri. Il minore si trova nel Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei in attesa dell’udienza di convalida.

0 CONDIVISIONI

Immagine di repertorio

C’è un fermo per il ferimento di un ragazzo di 19 anni, avvenuto la notte tra il 17 e il 18 settembre nel cuore di Napoli: il giovane è stato colpito con 19 coltellate in piazza Santa Maria della Fede, nella zona del Borgo Sant’Antonio Abate, non lontano dalla zona della Stazione Centrale partenopea. Per l’aggressione, i carabinieri della stazione di Borgoloreto hanno fermato un ragazzino di soli 15 anni: è accusato di tentato omicidio. Il provvedimento di fermo è stato emesso dalla Procura della Repubblica presso il Tribunale dei Minori di Napoli e sarà sottoposto all’attenzione del gip durante l’udienza di convalida. Secondo quanto ricostruito dai militari dell’Arma, il 15enne avrebbe accoltellato il 19enne al culmine di una lite scoppiata per futili motivi nella notte tra venerdì e sabato: in attesa di giudizio, il minore è stato portato nel Centro di Prima Accoglienza dei Colli Aminei.

L’aggressione, come detto, si è verificata nella notte tra venerdì e sabato. Il 19enne è stato trasportato all’ospedale Pellegrini, dove i medici hanno constatato la presenza di 19 ferite d’arma da taglio, ma hanno per fortuna escluso il pericolo di vita: i fendenti, infatti, erano poco profondi e non hanno leso nessun organo vitale. È stato il 19enne a raccontare ai carabinieri, giunti in ospedale, di essere stato aggredito improvvisamente da una sola persona, che lo ha ripetutamente accoltellato. In tempi celeri, i militari hanno così identificato e fermato l’aggressore, che come detto ha solo 15 anni.

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage