Georgette Polizzi aspetta un figlio da Davide Tresse: “È un miracolo”

18 Settembre 2021

Dopo tanta sofferenza, arriva una notizia gioiosa. La coppia aspetta un figlio, è ufficiale: “È un miracolo”, scrive su Instagram la Polizzi: “Vi ho sempre detto che volere è potere, io oggi voglio gioire e dimenticare perché nonostante la vita abbia sempre cercato di buttarmi giù, io ho vinto. Sei il nostro piccolo miracolo, ti aspettiamo”.

0 CONDIVISIONI

Tutti conoscono la storia di Georgette Polizzi, del grande amore con Davide Tresse e dei problemi di salute che l’hanno costretta a continui ricoveri in ospedale per la sclerosi multipla. Dopo tanta sofferenza, arriva una notizia gioiosa. La coppia aspetta un figlio, è ufficiale: “È un miracolo”, scrivono su Instagram. Il settimanale “Chi” ha confermato il gossip e ha riportato anche le dichiarazioni della coppia, che ha confermato a sua volta via social.

Le parole di Georgette Polizzi

Georgette Polizzi e Davide Tresse saranno presto genitori e lo hanno commentato così: Ho sempre sostenuto che i miracoli si avverano solo se ci credi e oggi siamo qui emozionati come due bimbi a dirvi che arriverà il nostro miracolo…Io e il momo diventeremo genitori…”. 

Quanto ho immaginato questo momento…. Solo le mie notti insonni con le mani sul cuore lo sanno….
Questo giorno è arrivato ed io non ci credo ancora . Ho sempre sostenuto che i miracoli si avverano solo se ci credi e oggi siamo qui emozionati come due bimbi a dirvi che arriverà il nostro miracolo.
Scrivo queste righe e il cuore batte così forte che mi fa male il petto.
Chi mi segue sa quanto ho desiderato tutto questo e quanto ho lottato per riuscire a realizzare il nostro sogno.
Oggi fragile come non mai sono qui a dirvi che io e il momo diventeremo genitori.

In realtà volevo aspettare a condividere con voi questa cosa ma qualcuno (indelicatamente) ha fatto trapelare la notizia.
Volevo aspettare per un senso di protezione.
È stato un percorso lungo, fatto di sofferenze vere, pianti, cicatrici, dolori fisici, sacrifici.
Ma oggi posso dire che non dimentico ciò che è stato, però ne è valsa la pena.
Sono mamma di una blastocisti espansa di un percorso di PMA e non me ne vergogno.
Ho letto tante cose, in questi due giorni ,alcune mi hanno fatto molto male. Sappiate che è l’infertilità che avvicina una coppia a questo percorso, non la sclerosi multipla.
Il/la nostro/a piccolo/a verrà cresciuto/a dall’amore e non dalla malattia.

Vi ho sempre detto che volere è potere, io oggi voglio gioire e dimenticare cioè che ho letto perché nonostante la vita abbia sempre cercato di buttarmi giù, io ho vinto, anzi abbiamo vinto!
Sei il nostro piccolo miracolo, ti aspettiamo .

Il percorso

“È stato un percorso lungo, fatto di sofferenze vere, pianti, cicatrici, dolori fisici, sacrifici…” ha spiegato Georgette Polizzi. Non è stato facile. Georgette Polizzi ha poi precisato: “Sappiate che è l’infertilità che avvicina una coppia a questo percorso, non la sclerosi multipla…”. 

Leggi anche

Kylie Jenner è incinta, aspetta il suo secondo figlio da Trevis Scott

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage