Torna la piattaforma di Vogue Talents dedicata ai creativi di nuova generazione

In formato completamente interattivo torna il consueto evento di Vogue Talents, patrocinato dal Comune di Milano, dedicato allo scouting internazionale di creativi e designer di nuova generazione

The World of Vogue Talents è la piattaforma digitale accessibile al pubblico all’indirizzo: https://voguetalents.vogue.it/it a partire dal 23 settembre 2021.

Vogue Talents è il progetto di scouting di Vogue Italia lanciato nel 2009 che, oltre a due numeri cartacei all’anno, conta più di un milione di utenti tra social e web. Raggiunti i primi dieci anni di presenza nel panorama editoriale, oggi è un brand attraverso il quale Condé Nast Italia supporta la nuova generazione di creativi, una solida piattaforma multimediale che si è imposta quale punto di riferimento per i creativi di tutto il mondo, un network di persone e attività che mette in relazione persone e aziende, in un meccanismo non soltanto comunicativo ma promotore di business e nuove prospettive sulla moda.

La piattaforma sarà visitabile online esclusivamente su invito il 22 settembre e dal giorno successivo disponibile al pubblico internazionale.

La scorsa edizione, tenutasi a febbraio 2021, ha registrato 134.000 visite al sito e 8,6 milioni di impression sui social. 

Ad accogliere il visitatore del mondo virtuale di Vogue Talents, una colonna sonora davvero speciale: quella composta in esclusiva per The World of Vogue Talents da sei dj donne internazionali: Chloe Caillet da Ibiza, Han Jiang da New York, Jenny Albright che si divide tra la California e New York, Miluhska da Miami e Stefania Pia da Palermo, Umi da Firenze. Dopo aver accolto sul palco virtuale di Vogue Talents i ballerini della Civica Scuola di Teatro Paolo Grassi di Milano per l’edizione di Febbraio 2021, il desiderio di Vogue Talents di supportare la creatività e l’arte nella ripresa del post-Covid guarda alla musica e alle sue protagoniste. Navigando nel sito, la musica scelta dalle dj accompagnerà gli utenti svelando il beat della nuova generazione di creativi e il loro mondo.

“La musica, così come il teatro e tutte le arti, hanno sofferto particolarmente durante il lockdown. Per questo abbiamo deciso, sulla scia dello spazio che avevamo destinato alla danza nella scorsa edizione del nostro evento digitale, di accompagnare alla moda un’altra forma artistica. Le playlist firmate dalle dj chiamate a raccontare la nuova generazione di designer sarà la colonna sonora per scoprire i progetti creativi frutto dello scouting internazionale, che ancora una volta da spazio in modo particolare ai designer e ai brand responsabili,” spiega Sara Sozzani Maino, Head of Vogue Talents e Deputy Editor-in-Chief of Vogue Italia.

Novità assoluta di questa edizione le sezioni Digital Capsule Collection e “Head Hunters for the New Generation”.

Protagonista della sezione Digital Capsule Collection un progetto in collaborazione con THE DEMATERIALISED, il marketplace esperienziale per fashion NFTs (Non-Fungible Tokens) fondato nel 2020 a Londra e che vuole permettere a tutti di sperimentare la moda digitale, una delle direzioni per il futuro verso cui si dirige la moda responsabile. Cinque brand di nuova generazione selezionati da Vogue Talents – Vivetta, Marco Rambaldi, Federico Cina, Cormio, Niccolò Pasqualetti – hanno prodotto, in collaborazione con THE DEMATERIALISED, la versione digitale di alcuni capi della propria collezione, che saranno visibili sulla piattaforma e poi venduti in esclusiva utilizzando crypto valuta o valuta tradizionale sul sito di THE DEMATERIALISED. Ogni NFT acquistato permetterà, come per tutti i prodotti THE DEMATERIALISED, di piantare in collaborazione con Re:Earth una mangrovia – capace 3-4 volte gli altri alberi di assorbire Co2 – in Madagascar. I ricavi delle vendite, inoltre, sosterranno la realizzazione di una collezione di un designer digitale di nuova generazione nel prossimo febbraio.

The World of Vogue Talents sarà anche la piattaforma di lancio dell’evento Head Hunters for the New Generation a cura di Elisa Pervinca Bellini: un’opportunità unica per i partecipanti di incontrare in una piattaforma digitale alcuni head hunter, coach e recruiter specializzati nel mondo della moda e del lusso, oltre alla redazione di Vogue Talents. Accedendo a una piattaforma dedicata, studenti e giovani che vogliono cercare lavoro, cambiarlo oppure ricevere un suggerimento personalizzato per la loro carriera o per il loro curriculum, potranno incontrare in stanze digitali e nella massima privacy alcuni tra i più importanti head hunter del mondo della moda e del lusso. Questo evento “speed date” acquistabile su Eventbrite segna un ulteriore passo nella strategia Condé Nast volta a integrare l’offerta delle proprie experience con attività custom per la propria audience e nel percorso di mentoring e supporto concreto ai giovani che sognano di lavorare nella moda da parte di Vogue Talents, in collaborazione e grazie al supporto prezioso degli headhunter Between Design Research, Floriane de Saint Pierre & Associés, Hunters Group, Silvia Casaluci, Stefania Soana, Suitex International, Value Search, Wearegold.

La sezione “Spotlight on Talents”, cuore dello scouting di Vogue Talents, è dedicata alla creatività di alcuni tra i più interessanti brand della nuova generazione di designer: marchi che valorizzano l’artigianalità e che scelgono un approccio responsabile accanto a etichette di avanguardia, sperimentatori di tessuti e silhouette. Ecco i loro nomi: gli italiani ATXV di Antonio Tarantini e Defaience di Nicola Bacchilega, il duo francese Egonlab composto da Florentin Glémarec e Kévin Nompeix, la canadese Marie-Ève Lecavalier con Lecavalier e la libanese Cynthia Merhej con Renaissance Renaissance; vi saranno infine il brand britannico Selasi di Ronan Mckenzie e il brand cinese Bad Binch Tong Tong di Terrence Zhou.

La sezione “Awareness” accoglie spunti dedicati alla moda responsabile e sostenibile: questo spazio della piattaforma raccoglierà e-commerce, idee, indirizzi, materiali sostenibili: mostre da non perdere e accessori con un approccio responsabile.

Come di consueto, il palazzo virtuale ospita le iniziative speciali e i progetti creati in esclusiva da Vogue Talents.

All’interno della sezione “Tailored Creativity” saranno presenti i progetti co-firmati con partner che, in tutto il mondo, credono nel valore dello scouting di Vogue Talents:

Il gruppo Al-Futtaim è un’azienda privata con oltre 200 marchi in 20 paesi con sede a Dubai, negli Emirati Arabi Uniti. Parte del gruppo, Al-Futtaim Malls sta facendo crescere il suo super regionale Cairo Festival City Mall con “Festival Avenue”, una nuova espansione di lusso che sarà lanciata nel 2023. Questa piattaforma fornisce un’anteprima esclusiva della destinazione commerciale e dà uno sguardo a come Cairo Festival City Mall si sta trasformando nel più grande centro commerciale in Egitto. Questo è il primo passo di una collaborazione a lungo termine che vedrà presto Al-Futtaim Malls e Vogue Talents unire le forze lanciando un’iniziativa per sostenere la prossima generazione di designer.

La piattaforma The World of Vogue Talents sarà anche un modo per conoscere attraverso un’esperienza ludica Klarna, una delle fintech private di maggior valore a livello globale, che offre a consumatori e retailer servizi di pagamento, social shopping e finanziamenti personali. In Italia è presente con il servizio Paga in 3 rate, grazie al quale è possibile fare acquisti in diverse categorie di prodotti, dal fashion, al beauty passando per la tecnologia, pagando in 3 rate ogni 30 giorni senza interessi o costi nascosti. Fondata nel 2005 con l’obiettivo di semplificare gli acquisti,  Klarna è attiva oggi in 17 Paesi e conta oltre 90 milioni di clienti e 250.000 retailer, che hanno già aderito alla sua innovativa esperienza di acquisto online e in store. Klarna sostiene attivamente iniziative dedicate alla sostenibilità, ad acquisti responsabili e al benessere finanziario e si impegna inoltre a valorizzare le differenze creando un ambiente inclusivo e di crescita.

Pulsee è l’energy company che mette al centro le persone e le loro esigenze in fatto di energia. Lo fa proponendo soluzioni semplici e green, promuovendo stili di vita sostenibili e fornendo una serie di contenuti premium per il benessere fisico e mentale. La collaborazione tra Pulsee, Vogue Talents e Wråd, il brand di Matteo Ward da sempre attento alla sostenibilità, si rivolge a chiunque condivida lo spirito dei “Pulser”, le persone che hanno già scelto Pulsee. La capsule collection sarà lanciata attraverso la piattaforma di Vogue Talents, con le grafiche di Dave Whyte realizzate con una tecnologia fotoluminescente tramite la quale, chiunque la indossi, potrà condividere la propria luce interiore attraverso una sua manifestazione fisica.

La piattaforma di Vogue Talents svelerà un primo assaggio del frutto della collaborazione tra Saucony Originals e Martina Grasselli di Coliac: due nuove versioni della  Jazz Court –  il più nuovo tra i modelli presentati da Saucony Originals nel 2021, ispirato al mondo del tennis – una bianca e una nera, impreziosite da castoni gioiello, rispettivamente nei toni dell’argento e dell’oro. In attesa di poterla acquistare da febbraio 2022 in selezionati punti vendita, si potrà scoprire nella piattaforma questa capsule collection esclusiva.

Diffondere la cultura del saper vivere bene e del prendersi cura di sé è l’obiettivo di ZAGO Milano, il brand beauty Made in Italy vegan friendly, cruelty free e attento alla sostenibilità che è stato fondato nel 2017. Al centro del progetto ci sono prodotti di qualità, facili da abbinare e utilizzare, e soprattutto pensati per esaltare la bellezza naturale: gli utenti della piattaforma li potranno scoprire con un’esperienza di digital gamification nel mondo della beauty care.

Nell’area dedicata alle “Special Initiatives” vi saranno:

Il 25 settembre la piattaforma di Vogue Talents ospiterà anche MONDOGENIUS. Per la prima volta, Moncler Genius presenta le sue collezioni attraverso un’esperienza digitale esplorando cinque città, attraverso la visione di undici designer, tutto in un unico spettacolo. MONDOGENIUS è andare oltre il prodotto, abbracciare la cultura, esplorare la creatività, alimentare le esperienze mentre si attraversano energie e mondi diversi, così da unire le comunità in un viaggio nell’inaspettato. Il pubblico globale sarà guidato attraverso New York, Milano, Shanghai, Tokyo e Seoul per scoprire ed esplorare i concetti che hanno ispirato i designer Moncler Genius, abbracciando una varietà di campi tra cui arte, cinema, musica e sport estremi.

“Who is on Next?” è il progetto di scouting di Altaroma realizzato in collaborazione con Vogue Italia. Con l’obiettivo di supportare il Made in Italy, ogni anno offre la possibilità ai designer di nuova generazione di mostrare il proprio talento e di emergere a livello internazionale, oltre che di aggiudicarsi importanti premi grazie anche alla collaborazione con partner come Camera Nazionale della Moda e Camera Moda Fashion Trust, Manteco e Pitti Immagine. I brand protagonisti dell’edizione 2021, che dopo la passerella di Altaroma trovano in The World of Vogue Talents una preziosa occasione di visibilità internazionale, sono: Alessandro Vigilante, ATXV, CTRL+Z, Gentile Cantone, Italian Family, Kidsofbrokenfuture, Marcello Pipitone, Simon Cracker per la categoria ready-to-wear; ID.Eight, Niccolò Pasqualetti, Piferi e Marco Trevisan per gli accessori. 

La sede dell’evento anche per questa edizione è un mondo immaginario realizzato in esclusiva per Vogue Italia da MONOGRID, che ha donato al consueto evento di Vogue Talents una veste digitale che permette agli spettatori un’esperienza innovativa.

#alwaysupportalent #voguetalents #theworldofvoguetalents

Fonte : Wired