Nuovo test: Pyongyang lancia due missili balistici

Lo hanno riferito i militari sudcoreani. Due giorni fa il lancio di un missile da crociera a lungo raggio con probabile capacità nucleare. Ministro degli Esteri cinese in visita a Seoul in questi giorni.

Seoul (AsiaNew/Agenzie) – La Corea del Nord ha lanciato stamane due missili balistici nel Mar del Giappone. Lo ha riferito il Comando delle forze congiunte sudcoreane, aggiungendo che l’intelligence di Seoul e quella Usa stanno collaborando per ottenere ulteriori informazioni. Anche il Giappone ha confermato il lancio, che il primo ministro Yoshihide Suga ha definito “offensivo” e una minaccia per la sicurezza regionale. Quello di oggi è il secondo test missilistico in pochi giorni per i nordcoreani, che il 13 settembre hanno lanciato un missile da crociera a lungo raggio con probabile capacità nucleare.

I test balistici contravvengono alle risoluzioni delle Nazioni unite pensate per frenare l’attività nucleare della Corea del Nord. Rispetto a quelli da crociera, i missili balistici possono trasportare carichi più grandi, raggiungere obiettivi più distanti e viaggiare più velocemente. 

Il regime di Kim Jong-un è alle prese con una pesante crisi economica segnata da carenze alimentari. Nell’ultimo anno il Paese è rimasto in isolamento e anche il commercio con la Cina – unico vero partner – è calato in maniera drastica. Il ministro degli Esteri cinese Wang Yi si trova a Seoul per due giorni di colloqui. 

Il mese scorso Pyongyang ha parlato di una “grave crisi per la sicurezza” riferendosi all’annuale esercitazione militare tra Corea del Sud e Stati Uniti. Il regime comunista ha anche dato segno di aver riavviato un reattore nucleare che produce plutonio a Yongbyon.

Fonte : Asia