Zappacosta, perché prestito di 6 mesi rinnovabile

21 agosto 2019

Retroscena che rende il caso praticamente unico nel suo genere. La formula con cui Davide Zappacosta si è trasferito alla Roma, infatti, è molto particolare. Non si tratta di un semplice prestito secco della durata di una stagione, bensì la scadenza è sui primi 6 mesi, con l’opportunità di rinnovarlo per i successivi. La decisione è stata presa a causa del blocco del mercato in entrata del Chelsea che, sanzionato dall’UEFA, non potrebbe fare acquisti a gennaio in caso di infortuni. Dunque, nell’ipotesi che Azpilicueta o un altro giocatore nel ruolo possano subire un lungo stop, i Blues si riservano così la possibilità di far rientrare Zappacosta a gennaio.

Fonte : Sky Sport