Valentino Rossi annuncia il ritiro dalla MotoGp a fine stagione: “avrei voluto correre per altri 20-25 anni ma non è possibile”

Durante una conferenza stampa straordinaria al Red Bull Ring, sede della prima delle due tappe austriache, Valentino Rossi ha annunciato il suo ritiro dalla MotoGP a fine stagione. Dopo quasi 30 anni di corse, 26 stagioni di motomondiale, a 42 anni il Dottore darà l’addio alle due ruote non senza rammarico e dispiacere.

Le parole di VR46 riportate da SportMediaset: “Un saluto a tutti, è un po’ imbarazzante qui… ho deciso di fermarmi a fine stagione. Mi ero dato un tempo e ho deciso di smettere a fine anno. Mi dispiace un sacco, avrei voluto correre per altri 20-25 anni ma purtroppo non è possibile

Il campione di Tavullia, dopo aver vinto 9 titoli mondiali con Aprilia, Honda e Yamaha e fatto sognare milioni di appassionati, dice basta e si arrende al passare del tempo: “È un momento molto triste, è difficile sapere che l’anno prossimo non correrò in MotoGP. Ho fatto questo per quasi 30 anni e dal 2022 la mia vita cambierà. È stato tutto grandioso, mi sono divertito tantissimo, è stato un percorso lungo e divertente. È stato indimenticabile tutto quello che ho vissuto con il mio team. Ci sono stati momenti indimenticabili che porterò sempre con me. Dall’anno prossimo non correrò con la moto, ma è stato tutto molto, molto bello“.

Il futuro di Valentino potrebbe essere Sulle auto, come da lui stesso dichiarato nel corso della conferenza stampa al Red Bull Ring: “Adoro correre con le macchine, penso che farò questo dall’anno prossimo, ma dobbiamo ancora definire questa decisione. Mi sento un pilota e penso lo resterò per tutta la vita. Due anni fa non ero ancora pronto a ritirarmi, dovevo provarle tutte. Ora sono in pace con me stesso. Questo è il momento giusto”.

Fonte : Virgin Radio