Le foto a scomparsa su WhatsApp non funzionano bene

L’anteprima verrà nascosta, con al suo posto una nuova icona. Sarà però sempre possibile fare uno screenshot del contenuto o registrare lo schermo

(foto: via WhatsApp)

WhatsApp ha lanciato una funzione che consente agli utenti di far sparire foto o video dopo che sono stati visti una volta dalla persona con cui si sta chattando. Gli utenti sapranno che un messaggio è visualizzabile una volta sola perché l’anteprima verrà nascosta e verrà invece visualizzata una grande icona con il numero 1. Dopo che il destinatario aprirà un messaggio, questo verrà eliminato, sull’esempio delle foto e video a tempo che hanno fatto la fortuna di Snapchat.

A giugno, Mark Zuckerberg ha confermato che la funzione sarebbe arrivata, anche se i dettagli su quando sarebbe uscito erano scarsi. Secondo WaBetaInfo, la funzione è in beta da circa un mese, mentre nei prossimi giorni diventerà disponibile per tutti. WhatsApp ha spiegato che “non è necessario che tutte le condivisioni in formato digitale rimangano registrate in modo permanente” perché “spesso fare una foto significa occupare spazio in galleria per un periodo di tempo indefinito”.

Per spiegare come potrebbe essere utilizzata la funzione, WhatsApp fa l’esempio dell’invio di foto usa-e-getta, ma anche di informazioni sensibili, come una password wifi. La società in questo modo vuole offrire agli utenti un controllo ancora maggiore sulla propria privacy. Ma ci sono dei problemi all’orizzonte: chi riceve foto e video in questa modalità può sempre fare uno screenshot del contenuto (diversamente da quanto avviene su Telegram, ad esempio) e l’utente che ha inviato il file non verrà avvertito (come invece accade su Snapchat). È quindi consigliabile usarla sempre con persone fidate.

Non sono mancate già alcune critiche, come riporta Bbc. Associazioni per la protezione dell’infanzia si sono dette preoccupate per il fatto che i messaggi che svaniscono potrebbero aiutare a coprire le prove di abusi sessuali su minori.

Fonte : Wired