Ant-Man 3, quali varianti di Kang potrebbe interpretare Jonathan Majors? Alcune teorie

Pochi giorni fa Peyton Reed ha annunciato il via delle riprese di Ant-Man & The Wasp: Quantumania, terzo capitolo dello stand-alone dedicato al personaggio di Paul Rudd. Il film avrebbe dovuto segnare il debutto nel MCU di Jonathan Majors nel ruolo di Kang il Conquistatore, anche se poi l’abbiamo visto un po’ a sorpresa nella serie Loki.

In questo modo, però, abbiamo avuto un indizio di ciò che potrebbe succedere nel futuro del Marvel Cinematic: dopo aver visto Colui che Rimane, potremmo vedere anche altre varianti di Kang nei prossimi titoli.

Ci sono così alcune teorie sulle varianti che potremmo vedere in Ant-Man 3. Dopo aver chiarito per quale progetto è stato scelto prima Jonathan Majors, proviamo a riportarne qualcuna. Nel quinto episodio di Loki, per esempio, il personaggio di Tom Hiddleston finisce nel Vuoto, caratterizzato dalla presenza di numerosi easter Egg a tema Marvel. Uno di questi era la Avengers Tower in rovina, con l’insegna Qeng Enterprises. Nei fumetti, l’amministratore delegato della compagnia, Mr. Gryphon, è in realtà una variante di Kang il Conquistatore, e chissà se non sia proprio quella che vedremo in Ant-Man and The Wasp: Quantumania.

Rimasto bloccato nel 21° secolo, Gryphon / Kang ha costruito un impero aziendale, assumendo una serie di villain e scontrandosi alla fine con un nuovo team di Vendicatori, tra i quali c’è anche Jane Foster.

Secondo un’altra teoria, Mister Gryphon è destinato a essere il ponte tra la conquista del Multiverso da parte di Kang e ciò che accadendo sulla Terra dopo i fatti di Avengers: Endgame. Bisognerà quindi aspettare Ant-Man and The Wasp: Quantumania per iniziare ad avere qualche risposta.

Fonte : Everyeye