Tor Vergata, nell’incendio coinvolti anche 150 alberi dell’orto botanico dell’Università

Nell’incendio di domenica sono stati coinvolti anche 150 alberi, ancora da qantificare i danni subiti dalle altre piante situate all’interno dell’area. Saranno i responsabili dell’orto botanico dell’Università Tor Vergata a quantificare il lavoro necessario a ripristinare la salute della vegetazione. Tanta la solidarietà dal mondo dell’associazionismo dei territori confinanti.

Un rogo è esploso nella zona di Tor Vergata tra via Francesco Somaini, via Mario Pastore e via di Passolombardo nell’area della Vela di Calatrava, nel pomeriggio di domenica. A bruciare sterpaglie, rifiuti e materiali di risulta. L’incendio ha richiesto l’intervento di tre squadre dei vigili del fuoco e gruppi della protezione civile di Roma Capitale. Ad appiccare il fuoco, un uomo sorpreso dagli agenti del commissariato Romanina che, munito di accendino, ha continuato a bruciare arbusti durante la fuga prima di essere arrestato.

“Scriviamo questo post per informare e ringraziare le migliaia di persone che ci hanno scritto e che ci hanno mandato il loro supporto a seguito dell’incendio che (…) ha interessato parte dell’Orto Botanico dell’Università degli Studi di Roma Tor Vergata – si legge sulla pagina Facebook di Orto Botanico – L’incendio doloso è divampato nel primo pomeriggio nell’area del cantiere dell’Ex Città dello Sport di fronte all’Orto Botanico, complice il vento e il grande caldo alcune ceneri ancora accese hanno raggiunto il Bosco di conservazione della Biodiversità autoctona dando fuoco ad un’area di circa 10.000 mq”. E ancora “Il fuoco si è propagato velocemente interessando tutto il settore del bosco di transizione e coinvolgendo direttamente circa 150 alberi, il monitoraggio delle prossime settimane ci aiuterà a capire quanti danni hanno subito le piante ed il tipo di intervento di ripristino che sarà necessario”. Da Tor Bella Monaca a Collina della Pace

Fonte : Roma Today