Inter, il Chelsea offre 100 milioni e Alonso per Lukaku: no dei nerazzurri

100 milioni di euro più il cartellino di Marcos Alonso: è questa l’offerta presentata dal Chelsea, che l’Inter ha rispedito al mittente, per il cartellino di Romelu Lukaku. I nerazzurri hanno ricevuto questa proposta molto alta per iniziare a trattare, ma la società italiana ha fatto sapere di non avere intenzione di avviare nessun discorso relativo alla cessione dell’attaccante belga. Scenario che potrebbe cambiare solo nel caso in cui fosse lo stesso Lukaku a chiedere alla società nerazzurra di essere ceduto, cosa che al momento non è accaduta. Se il Chelsea dovesse rilanciare e insistere per provare a riacquistare nuovamente Lukaku – che con il Chelsea in passato ha collezionato in totale 15 presenze a inizio carriera –, dovrà dunque essere proprio l’attaccante a prendere posizione in maniera netta, assumendosi di fatto la responsabilità di un eventuale trasferimento.

Nandez, niente incontro: distanza è sempre di 2 milioni

Continua intanto a non sbloccarsi la trattativa per portare Nahitan Nández in nerazzurro. L’incontro in programma nella giornata di lunedì con il Cagliari non c’è stato, questo perché l’Inter resta ferma sulla sua posizione (anche per una quesione di bilanci) e la distanza con la società sarda sulla cifra per il prestito resta sempre di 2 milioni di euro. L’operazione Nandez può andare di pari passo con la cessione di Radja Nainggolan al Cagliari, sempre più una necessità per i rossoblù dopo la rottura del crociato di Rog: l’Inter è disposta anche a dare una buonuscita al centrocampista belga, e di fatto spendere per Nandez (come operazione complessiva) quanto si sarebbe speso per Nainggolan. Tessere di un puzzle che potrebbero incastrarsi, ma servirà tempo.

Fonte : Sky Sport