Far west al Trullo, in sella ad uno scooter rincorrono e sparano ad un uomo

Due colpi di pistola, un uomo – la vittima – scampata ad un agguato e altre due persone, in sella ad uno scooter, in fuga dopo aver fatto fuoco. Sono i contorni di una serata da far west al Trullo dove, tra via Monte Cucco e via del Trullo, è andata in scena una sparatoria nella serata di giovedì 29 luglio.

Sul posto, a far luce sul caso, i carabinieri del Nucleo Operativo dell’Eur, del Radiomobile, della stazione del Trullo e gli esperti della VII Sezione di via In Selci che, durante le prime fasi di indagine, hanno recuperato e sequestrato due bossoli. 

Cosa è successo al Trullo

I fatti sono andati in scena intorno alle 21. Tante sono state le segnalazioni dei residenti al Numero Unico per le Emergenze che hanno raccontato di aver sentito degli spari. Arrivati sul posto, però, i carabinieri non hanno trovato nessuno, neanche tracce di sangue. Poco dopo, però, sono stati recuperati i due bossoli esplosi poco prima. Fatto questo che ha subito insospettito gli investigatori dell’Arma che, nelle prime fasi di indagine, hanno ascoltato diversi testimoni. 

L’inseguimento e gli spari

Secondo quanto emerso, due uomini in sella ad uno scooter – nascosti sotto i caschi – hanno iniziato a fare diverse ronde nel quartiere intorno alle 20:40. Alle 21 circa, poi, hanno trovato la loro vittima e, mentre erano in moto, avrebbero sparato. Almeno due colpi. L’uomo bersaglio dei due sicari, scappando, avrebbe evitato i colpi.

Le indagini

Il condizionale in questa fase è d’obbligo, ma va sottolineato come i carabinieri, mettendosi in contatto con gli ospedali di Roma e provincia, hanno potuto riscontrare come nessuno fosse arrivato ferito con colpi d’arma da fuoco nella serata di ieri e nella notte. Chi indaga al momento lo fa a bocche cucite e ha anche sequestrato le immagini delle telecamere di zona per vedere di recuperare qualche elemento utile all’indagine. 

Fonte : Roma Today