Predator, 5 curiosità che forse non conoscete sul cult con Arnold Schwarzenegger

Questa sera su Rai 4 va in onda Predator, pellicola action sci-fi diretta da John McTiernan che, oltre a firmare uno dei ruoli più iconici della carriera di Arnold Schwarzenegger, ha dato vita ad un amatissimo franchise che proseguirà prossimamente con un quinto film intitolato Skulls.

Scopriamo dunque insieme 5 curiosità da non perdere su questa indimenticabile produzione:

  • Durante le riprese nella giungla tropicale del Messico, i membri del cast e della troupe hanno dovuto affrontare disturbi alimentari, sciami di insetti velenosi, sanguisughe, serpenti, umidità soffocante, calore e febbre alta. Tutte le scene notturne inoltre sono state girate a temperature gelide, comprese quelle in cui Schwarzenegger era coperto di fango: in realtà era argilla che abbassava ancora di più la sua temperatura corporea.
  • Jean-Claude Van Damme ha indossato il costume del Predator per due giorni prima di abbandonare il set.
  • John McTiernan interruppe la produzione per lavorare al look del Predator, in modo da renderlo il più spaventoso possibile. Il risultato finale è stato raggiunto grazie al mago degli effetti speciale Stan Winston (Aliens, Terminator 2, Jurassic Park), ma il design delle mandibole ad insetto è stato suggerito da James Cameron.
  • Pur essendo un cult del cinema muscolare anni ’80, Predator contiene al suo interno una critica all’utilizzo spropositato delle armi. “Ho voluto ridicolizzare il desiderio di vedere le armi sparare” ha dichiarato il regista riguardo alla famosa scena in cui i soldati sparano furiosamente contro un nemico invisibile.
  • Il progetto di Predator è nato per scherzo quando i produttori di Rocky, reduci dal grande successo del quarto capitolo, ipotizzarono ironicamente che nel film successivo il pugile potesse affrontare degli alieni. L’idea colpì gli sceneggiatori Jim Thomas e John Thomas, che iniziarono a sviluppare lo script di Hunter, action sci-fi che poi avrebbe preso il nome di Predator.

Per altri approfondimenti, vi lasciamo al nostro Everycult su Predator.

Fonte : Everyeye