Il trailer di House of Gucci con protagonista Lady Gaga

Il nuovo film di Ridley Scott parte dall’omicidio di Maurizio Gucci per ricostruire un universo glamour e camp. Tutto ruota attorno al personaggio ambiguo e magnetico di Patrizia Reggiani, interpretato dalla super star. Nelle sale a novembre

[ ]

Il primo trailer di House of Gucci, diffuso nelle scorse ore, è ciò che speravamo questo film potesse essere. Al glamour della moda made in Italy si aggiunge un gusto un po’ camp per l’esagerazione e una ricostruzione caricaturale dell’italianità di quei tempi. Il regista Ridley Scott ha messo insieme un cast di tutto rispetto, a partire da Lady Gaga e Adam Driver, a cui si aggiungono Jared Leto, Salma Hayek, Jeremy Irons e Al Pacino, che recitano con un accento italoamericano marcatissimo mentre si muovono fra boutique di alta moda, resort invernali e auto di lusso.

La storia, come è noto, è ispirata ai fatti tragici e rocamboleschi che hanno caratterizzato la famiglia Gucci fra gli anni ’80 e i primi ’90. Tutto parte dall’amore deflagrante che scoppia fra la giovane e ambiziosa Patrizia Reggiani (Lady Gaga) e Maurizio Gucci (Adam Driver), il più giovane rampollo della grande dinastia della moda italiana. I due vivono una passione travolgente che finisce inevitabilmente sulle prime pagine dei rotocalchi, ma di cui pian piano si intravedono le crepe: Reggiani insiste affinché Maurizio prenda le redini dell’azienda esautorando il padre Rodolfo (Jeremy Irons), lo zio Aldo (Al Pacino) e il cugino Paolo (Jared Leto); e quando lo stesso Maurizio la lascia per una donna più giovane, l’ex compagna architetta un piano per eliminarlo, grazie anche ai contatti con Pina Auriemma (Hayek).

L’omicidio di Maurizio Gucci, avvenuto nel marzo 1995, è stato uno degli eventi più chiacchierati di quegli anni e ha portato all’arresto di Patrizia Reggiani, ritornata in libertà nel 2016. House of Gucci, che uscirà nelle sale a novembre, è stato scritto da Roberto Bentivegna a partire dal libro di Sara Gay Forden The House of Gucci: A Sensational Story of Murder, Madness, Glamour, and Greed. La stessa Reggiani, dopo essersi detta amareggiata che Lady Gaga non abbia voluto incontrarla per prepararsi al personaggio, ha espresso una posizione molto dura nei confronti della pellicola: “Siamo davvero delusi. E parlo a nome della famiglia. Stanno rubando l’identità di una dinastia solo per fare soldi”.

Fonte : Wired