Radio 24, dal 31 luglio la programmazione estiva del week end

Il fine settimana estivo di Radio 24 è all’insegna delle passioni che accompagnano gli ascoltatori nel tempo libero, ma punta anche sullo sport con la cronaca dalle Olimpiadi, e sulla narrazione di qualità. Si parte sabato 31 luglio e si va avanti fino a domenica  5 settembre.

Tra le novità due nuovi programmi dedicati all’ambiente e alla sostenibilitàMadre Terra e Futuro Prossimo – l’esordio de Lo stato dell’arte – Quando la creatività incontra il digitale, per scoprire come cambia l’arte ai tempi di social, digitale e nuove tecnologie, infine, sul fronte della narrazione di qualità, due progetti multicanale che diventano programmi on air.

 

Al sabato mattina  la rassegna stampa dei settimanali a cura di Giulia Crivelli e le puntate speciali di Nessun luogo è lontano, approfondimenti su cosa accade oltre confine. A seguire torna l’appuntamento con i consigli ironici ne Il serpente Corallo, di Marco Lo Conte, Stefano Elli e Mauro Meazza per imparare a evitare truffe e truffatori.

Storia dell’economia di piccole cose, la versione estiva del programma di Anna Migliorati, ci racconta invece come i grandi eventi e la grande storia hanno cambiato il nostro quotidiano. Focus sul mondo della tecnologia, con 2024 di Enrico Pagliarini, e con C’era una volta internet in cui Pepe Moder ci farà fare un viaggio sulla storia del web.

Di sostenibilità e ambiente si parla anche quest’anno con gli appuntamenti classici, arricchiti da due nuove trasmissioni: ogni domenica alle 10.00, Madre Terra, di Rosanna Magnano, alla scoperta delle nuove agricolture e dei nuovi agricoltori, e ogni domenica alle 12.00, Futuro Prossimo, di Anna Migliorati e Riccardo Barlaam, un viaggio nelle sperimentazioni e nei luoghi dove la transizione ecologica è già iniziata.

La narrazione, una delle cifre di Radio 24, ci accompagna anche d’estate tra appuntamenti classici e due novità: la prima, Pianosa, l’isola del diavolo, di Silvia Giralucci in onda ogni sabato alle 17.00, che racconta un pezzo di storia del nostro Paese partendo da una vicenda personale per riflettere sul senso profondo della pena, rappresenta un progetto multimediale tra Radio e Podcast, in collaborazione con Audible.

La seconda, Storie di sognatori, in onda ogni sabato alle 11.00, con Marco Berry che racconta le storie di chi non si è mai arreso, è un progetto multicanale che da podcast e rubrica durante il palinsesto invernale diventa ora un programma in onda durante l’estate.

E poi spazio alle altre passioni dai libri all’arte, dal teatro alle serie tv, dalla corsa alla bicicletta: la lettura con la versione estiva de Il cacciatore di libri, le interviste di Alessandra Tedesco agli scrittori più amati e i consigli; il teatro, con Elisabetta Fiorito che in Cartellone – Vi racconto uno spettacolo ci porta a conoscere ogni fine settimana un grande spettacolo, e con Duel, un gioco tra due attori, Beppe Salmetti e Filippo Renda, che si sfidano a chi ne sa di più sui grandi autori teatrali.

E poi l’arte e l’innovazione, con la rubrica Lo stato dell’arte – Quando la creatività incontra il digitale di Clelia Patella che ogni sabato e domenica alle 13.10 racconta cosa succede alle espressioni artistiche in tempi di social. E infine le rubriche sugli sport che si praticano: dal ciclismo, con una serie speciale di A ruota libera di Alessandra Schepisi dedicata alle bici e alle donne, alla corsa con Personal best, insieme a Silvio Lorenzi e Ivana De Martino.

Il palinsesto estivo del week end di Radio 24 sarà in onda dal 31 luglio al 5 settembre. Dal 6 settembre prenderà il via il palinsesto autunnale 20212022.

Fonte : Affari Italiani