San Basilio, accoltella il fidanzato della ex e getta il coltello in un cassonetto

Redazione 29 luglio 2021 13:09

Accecato dalla gelosia ha accoltellato il fidanzato della sua ex per poi gettare l’arma usata, ancora sporca di sangue, in un cassonetto. È quanto successo ieri pomeriggio a San Basilio. A ricostruire il fatto sono stati i carabinieri, allertati dai residenti, che hanno arrestato un 31enne mentre si allontanava con i vestiti ancora sporchi di sangue.

Il pomeriggio di sangue è iniziato verso le 16:30. Il 31enne ha raggiunto l’appartamento della ex compagna e, dopo aver suonato più volte senza ricevere risposta, ha deciso di entrare attraverso una porta finestra. Una volta all’interno ha aggredito, colpendolo con un coltello da cucina, un romano di 33 anni ossia l’attuale fidanzato della ex, ferendolo fortunatamente, in modo non grave.

Dopo l’aggressione il 31enne è fuggito. I carabinieri, su segnalazione della centrale operativa, hanno raggiunto velocemente l’indirizzo indicato e sono riusciti a bloccare lo straniero in via Filottrano con i vestiti sporchi di sangue. Ai militari il 31enne ha confessato di aver accoltellato poco prima, per gelosia, il rivale in amore. L’arma usata è stata trovata dagli investigatori in un cassonetto dell’immondizia, un coltello di circa 30 centimetri intriso di sangue che è stato sequestrato.

La vittima è stata soccorsa e accompagnata presso il pronto soccorso dell’ospedale Sandro Pertini dove è stata medicata e successivamente dimessa con una decina di giorni di prognosi. Il 31enne è stato ammanettato e condotto in caserma dove è stato trattenuto a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Fonte : Roma Today