Festival internazionale TolfArte, la 17a edizione in sicurezza

Con un crescente successo di pubblico e di critica e il plauso per la gestione contingentata della particolare edizione 2020, il 6, 7 e 8 agosto torna il pluripremiato TolfArte – Festival Internazionale dell’Arte di Strada e dell’Artigianato artistico, che quest’anno raggiunge la sua 17a edizione.

Superando ogni volta i suoi stessi record in termini di quantità e qualità artistica, richiamando nella creativa Città di Tolfa (Roma) oltre decine di migliaia di presenze da tutta Italia, l’Associazione di Promozione Sociale TolfArte ha preparato per il 2021 un cartellone ricco di grandi nomi, spettacolarità, divertimento e nuove iniziative.

“Obbligo di indossare i sogni” è l’invito a tutti gli spettatori: dopo un anno difficile, lasciarsi coinvolgere dalla magia del Festival in un contesto dove le vigenti norme di prevenzione e l’obbligo del Green Pass potranno far vivere una esperienza divertente e serena per tutti gli spettatori, compresi i più piccoli che da diverse edizioni sono protagonisti grazie alla fortunata sezione TolfArte KIDS ambientata nel suggestivo Chiostro rinascimentale del Polo Culturale di Tolfa.

Il Festival si inaugura venerdì 6 agosto alle 21.30 in piazza Vittorio Veneto con il grande spettacolo “Journey”, a 20 metri di altezza, della meravigliosa compagnia internazionale Elementz (che nel 2019 ha aperto il Carnevale di Venezia). Il 7 e 8 agosto nel Centro Storico prenderà il via dalle 18.30 la tradizionale e caleidoscopica moltitudine di spettacoli tra arte acrobatica e circense, musica, teatro, mostre di arte visiva, incontri letterari, Forest therapy e l’amatissima sezione artigianato, accuratamente selezionata dalla Direzione Festival, che quest’anno torna in una apposita area dedicata al fine di garantire il giusto distanziamento dei visitatori.

Tra gli ospiti in evidenza: Giobbe Covatta con il suo spettacolo “La Divina Commediola” il 7 agosto sul palco della Villa Comunale, la storica band Ciao Rino l’8 agosto con il celebre omaggio a Rino Gaetano, Saverio Raimondo con la sua stand-up comedy “Risate finte” ad alta comicità, lo spettacolo di Valentina De Giovanni, Silence Teatro.

Tra gli altri artisti in programma: ritornano i Ritratti Musicali di Daniele Romeo, già apprezzatissimo protagonista di TolfArte nelle scorse edizioni, che interpreterà in musica l’essenza di ciascuno spettatore, lo spettacolo sognante della Nuvola Girovaga, il cantautore Vincenzo Bencini e il bandoneonista argentino Ricardo Badaracco con uno spettacolo dedicato a Astor Piazzolla, di cui quest’anno ricorre il centenario della nascita. Novità del 2021, il salotto letterario organizzato da TolfArte sabato 7 e domenica 8 agosto alle 19 in Piazza Bartoli, in collaborazione con il Festival Tolfa Gialli&Noir. Protagonisti insieme allo scrittore Gino Saladini, autore di “Roma giungla”, la nota scrittrice Maria Grazia Calandrone con il suo libro “Splendi come vita” e Anthony Caruana con il suo romanzo ‘’Contorni opachi” che presenterà dialogando con lo stesso Saladini tra musica e parole. E ancora, in evidenza, gli spettacoli di Creme & Brulè, Lucignolo, Buz l’uomo uccello e la street band Lestofunky.

Già lo scorso anno il Festival ha celebrato la forza e la resistenza della Comunità artistica e della stessa Città di Tolfa, attivissima più che mai in ambito culturale e artistico. Quest’anno, confermando le norme di contingentamento tramite la prenotazione obbligatoria su Ticketino https://www.ticketino.com/it/Event/TolfArte/143986 e l’esibizione del Green Pass.

Location principali: la suggestiva Rocca dei Frangipane che svetta sulla città e sulle colline circostanti, il bellissimo Chiostro rinascimentale del Polo Culturale, l’Anfiteatro della Villa Comunale (Parco Fondazione Ca.Ri.Civ.), Piazza Bartoli e piazza Vittorio Veneto (piazza Nuova). Percorsi multidisciplinari e di Forest therapy al Boschetto e al Parco della Pace, percorsi di arte visiva a Palazzo dell’Orologio (“Il Palazzaccio”) e Palazzo Buttaoni che ospiteranno installazioni teatrali, performance musicali e mostre ad accesso gratuito ma contingentato.

Assolute novità di questa edizione 2021, le attività multidisciplinari di tipo sperimentale a contatto con la natura del territorio, al Boschetto e al Parco della Pace, che porteranno gli spettatori – grandi e piccoli – a riscoprire il valore della natura attraverso esperienze innovative e a stabilire un nuovo contatto con luoghi. Tra queste: A piedi nudi nel Parco, il percorso sensoriale per bambini costruito e inaugurato al Parco della pace, curato dagli psicoterapeuti esperti di Forest Therapy Barbara Loffari e Giorgio Conti; Walk in Art, la passeggiata storico-artistica per il Centro Storico di Tolfa tra i vicoli e le leggende segrete del Paese, a cura del Direttore scientifico del Museo Civico di Tolfa Giordano Iacomelli e con la performance di Daniela Barra; il Bagno di Bosco e Concerto di Archi presso il Boschetto a cura di Chromatic Trio, e curato dagli psicoterapeuti esperti di Forest Therapy.
Torna nel Centro Storico di Tolfa l’amatissima sezione dell’artigianato artistico, accuratamente selezionato dalla Direzione del Festival sulla base della ricerca creativa e della qualità. Anche l’accesso all’area dell’artigianato sarà contingentato per garantire ai visitatori una esperienza serena all’insegna della prevenzione.

Una grande edizione organizzata dall’Associazione di Promozione Sociale TolfArte in stretta collaborazione con il Comune di Tolfa, con il sostegno della Regione Lazio e con la direzione artistica di Claudio Coticoni (Scuderie MArteLive) per portare avanti un evento storico ed emozionante, nel pieno rispetto di tutte le normative di sicurezza dettate dall’emergenza sanitaria, anche grazie alla sinergia con Protezione Civile, Croce Rossa Italiana e con le forze dell’ordine.
Sempre accurata la sezione dell’Arte Visiva che aprirà al pubblico sabato 7 e domenica 8 agosto dalle ore 18, nei due palazzi storici del Centro Storico. Palazzo Buttaoni ospiterà la tradizionale collettiva di fotografia e pittura: protagonisti l’artista minimale italo-tedesco Flavio Apel, l’artista multidisciplinare Stefania Camilleri, il fotografo ritrattista Alessio Mingiardi, i pittori Daniel Airi, Melita Olmeda e Kevin Superichi.

Nel suggestivo Palazzo dell’Orologio, gli spettatori potranno esplorare la personale dell’artista Marco Murri e le opere scultoree di Gilberto Piermarocchi. Domenica 8 alle 22.30, il Palazzo ospiterà la performance dedicata a Dante Alighieri dell’attrice Daniela Barra, con la partecipazione di Silvia Layla.
Il 7 e 8 agosto dalle 16.30 alle 19 torna anche l’attesissimo TolfArte Kids: festival a misura di bambino che da anni conquista il cuore delle famiglie, ambientato anche per questa edizione nella splendida cornice del Polo Culturale/Museo Civico di Tolfa.

Fonte : Roma Today