Come scaricare il green pass su iPhone e Android

Tutte le app e le soluzioni per portarsi sempre dietro l’importante certificazione

(Foto: Green Pass)

Dal prossimo 6 agosto il green pass sarà necessario per accedere a fiere o sagre, a piscine o palestre, ai tavoli al chiuso al ristorante, per visitare mostre, spettacoli, eventi culturali o competizioni sportive, ma anche parchi tematici e di divertimento. Come fare per scaricare questa importante certificazione sul proprio smartphone Android o iPhone?

Premessa: il green pass si genera in automatico dopo aver effettuato il vaccino, dopo aver ricevuto un esito negativo di un tampone (in questo caso avrà validità 48 ore) o dopo essere guariti dal Covid-19. Si riceve una email e/o un sms con un codice chiamato authcode che si può utilizzare per scaricare una copia del certificato con codice qr. Inoltre, si può passare da una serie di app.

L’app IO dei servizi pubblici – che molti hanno imparato a usare soprattutto per il cashback – riceve in automatico il Green Pass, richiede di accreditarsi con Spid o Cie oppure inserendo il numero della tessera sanitaria. Funziona su Android e iPhone.

L’app Immuni utilizzata per il tracciamento è altresì in grado di ricevere e salvare il Green Pass per averlo sempre a disposizione. Funziona su Android e iPhone.

Attraverso il browser dello smartphone Android o iPhone, si può collegarsi al portale Digital Green Certificate, accreditarsi con Spid, Cie, tessera sanitaria o carta d’identità e scaricare il pdf con il codice qr.

Si può anche scaricare l’app Android o iPhone della propria regione di residenza relativa al Fascicolo Sanitario Regionale per ricevere la certificazione in formato digitale.

Si può salvare il Green Pass su Wallet di iPhone come se fosse un documento di viaggio tramite un servizio open-source e sicuro (visto che lavora solo in locale) chiamato CovidPass che richiede soltanto di di scansionare il codice QR e scegliere lo sfondo. Si può anche trasferire sul display di Apple Watch.

Con l’applicazione StoCard è possibile salvare il Green Pass all’interno della raccolta delle carte fedeltà, sia su Android sia su iPhone potendo anche proteggere l’accesso con pin o riconoscimento biometrico.

Infine, per controllare la validità del codice c’è l’app ufficiale di controllo VerificaC19 per ambo i sistemi operativi, che tutela la privacy degli utenti.

Fonte : Wired