Binasco, carabiniere si suicida con la pistola d’ordinanza in caserma: lascia una figlia di 14 anni

28 Luglio 2021

Un carabinieri di 51 anni, F.P., si è tolto la vita nel pomeriggio di oggi all’interno della caserma di Binasco, in provincia di Milano, con la propria pistola di ordinanza. Inutili i tentativi del personale sanitario di salvarlo: al loro arrivo il militare era già deceduto. L’uomo lascia una moglie e una figlia di 14 anni.

1 CONDIVISIONI

Tragedia nel pomeriggio di oggi, mercoledì 28 luglio, a Binasco, in provincia di Milano, dove un carabiniere di 51 anni si è tolto la vita con la propria pistola d’ordinanza. Secondo quanto comunicato dall’Arma, il militare si trovava nello spogliatoio della Stazione dei carabinieri di Binasco quando, verso le 14.30, ha impugnato la pistola aprendo il fuoco contro sé stesso. Inutili i soccorsi offerti dal personale sanitario inviato sul posto dall’Azienda regionale emergenza urgenza della Lombardia con un elisoccorso. I soccorritori non hanno potuto fare altro che constatarne il decesso. F.P., queste le iniziali del carabiniere scomparso, lascia una moglie e una figlia di 14 anni.

Notizia in aggiornamento.

1 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage