John De Leo e la Grande Abarasse Orchestra in piazza a Reggio Emilia

Sarà l’ultimo concerto in piazza della Fondazione I Teatri che, poi, con lo spettacolo di Silvia Gribaudi ai Chiostri di San Pietro giovedì 29 luglio conclude il proprio calendario estivo. La programmazione della Fondazione I Teatri riprenderà a settembre con il concerto della Camerata Salzburg (9 e 10 settembre) e con i tantissimi appuntamenti del Festival Aperto, che inizierà il 18 settembre con The End of the World, multimedia perfomance con Lubomyr Melnyk pianoforte; SPIME.IM elettronica e visuals e Julia Kent violoncello

Il live di John De Leo di martedì può essere descritto come una specie “gioco per grandi”, uno spettacolo poetico e divertente, spesso ironico, dove tutto è una sorpresa e nulla lasciato al caso.

Artista trasversale, dalla vocalità duttile e sperimentale, John De Leo con la sua voce-strumento, s’innesta in un’articolata concezione compositiva che attinge a folklori, al jazz, al rock, alla classica contemporanea, fino al reading e alle arti performative. Secondo il critico Stefano Zenni, De Leo è «il cantante più importante oggi in Italia». Dal  2016 è Ambasciatore UNESCO Giovani per la cultura

Con lui, voce e campionatore, giocattoli sul palco ci saranno: Fabrizio Tarroni chitarra semiacustica, Franco Naddei campionamenti e chitarra elettrica, Gianluca Fortini Piero Bittolo Bon clarinetto basso, sax baritono, Massimiliano Canneto e Federica Vignoni violini Paolo Baldani violoncello Silvia Valtieri fisarmonica, pianoforte, percussioni giocattolo.

Fonte : Sky Tg24