The Suicide Squad, Jai Courtney: “James Gunn ha fatto il ca**o che gli pare con il film”

Tra i personaggi del primo Suicide Squad pronti a tornare in azione del sequel/soft-reboot di James Gunn c’è anche il Captain Boomerang di Jai Courtney, che in una recente intervista promozionale con Cinemablend ha avuto modo di lodare il film e parlare anche “della violenza rated-r” presente nello stesso.

Ha infatti rivelato la star:

È davvero un film pazzesco. È così bizzarro. James Gunn è in un certo senso un genio del male è il film è davvero qualcosa di rappresentativo del suo talento e di ciò di cui è capace. Si è spinto oltre i confini. Gli sono state praticamente date in mano le chiavi e gli è stato detto ‘fai quel che ca**o di pare’, e lui lo ha fatto. È decisamente molto violento ma anche davvero sciocco e divertente e ha un nucleo di profondità e di cuore davvero immenso“.

Settimane fa, in una recente intervista, James Gunn aveva già parlato del rapporto tra il suo film e il primo capitolo di Ayer, spiegando come non abbia voluto entrare in contrasto con il lavoro del collega e rimanere il più possibile fede ai fumetti originali:

Non volevo creare qualcosa che contrastasse il primo film. Non si trattava di passare attraverso una lista di controllo per cercare quello che di buono o di sbagliato c’era nel primo capitolo; quello che funzionava e quello che invece non andava. L’idea era recuperare il concetto con cui John Ostrander aveva iniziato questi fumetti, cioè che questi sono supereroi del ca**o e di serie B considerati usa e getta dal governo degli Stati Uniti e che vengono inviati in missioni black-op, quelle alle quali probabilmente non sopravvivranno ma tanto chi se ne frega, sono prigionieri di mer*a senza chissà quali abilità“.

The Suicide Squad vede nel cast – tra gli altri – Idris Elba, Joel Kinnaman, John Cena, Michael Rooker e Peter Capaldi, per un’uscita prevista nelle sale italiane il prossimo 5 agosto 2021.

Fonte : Everyeye