Il primo ponte retrattile stampato in 3D, a Shanghai

La sua inaugurazione, nel Wisdom Bay Innovation Park, rappresenta un passo avanti per tecnologia di stampa 3D applicata all’architettura retrattile

In grado di dispiegarsi in meno di un minuto, il primo ponte retrattile stampato in 3D è stato presentato a Shanghai. Si tratta del primo ponte di questo genere a essere costruito in Cina. Viene azionato via Bluetooth e quando completamente srotolato raggiunge una lunghezza di nove metri.

Il ponte, inoltre, pesa 850 chilogrammi, è largo 1,5 metri e alto 1,1 metri e, secondo quanto riportato, sarebbe in grado di ospitare fino a 20 persone alla volta. Divisa in nove segmenti, la struttura si compone di 36 pannelli triangolari stampati in 3D, ognuno dei quali presenta un design diverso

Dotato anche di un sistema di allarme automatico che previene il sovraccarico, il ponte si trova nel Wisdom Bay Innovation Park della città, dove si contano più di 300 aziende che si occupano di stampa 3D, micro-produzione intelligente, realtà virtuale, realtà aumentata e intelligenza artificiale. Sempre nella stessa zona si trova anche l’unico museo della stampa 3D al mondo.

Fonte : Wired