G20, disoccupati e centri sociali manifestano al porto di Napoli: bloccate le merci in arrivo

22 Luglio 2021

Protestano i disoccupati ed i centri sociali a Napoli contro il G20: chiedono lo stop della rassegna dedicata all’ambiente ma anche lo stop ai licenziamenti ed all’inquinamento. Occupata l’area terminal e le merci in arrivo. Esposto uno striscione con la scritta: “Lavoro, salute, ambiente. La vita è una sola. Insorgiamo”.

0 CONDIVISIONI

Prime manifestazioni contro il G20 di Napoli: stamattina alle prime luci dell’alba il Movimento Disoccupati “7 novembre” e alcuni esponenti dei centri sociali partenopei hanno bloccato le merci nel porto di Napoli. Le proteste sono contro il G20 ambiente che oggi inizia a Napoli ma non solo: chiedono anche il blocco dei licenziamenti e dell’inquinamento. Il gruppo, che ha occupato l’area terminale, ha esposto uno striscione “Lavoro, salute, ambiente. La vita è una sola. Insorgiamo”.

0 CONDIVISIONI

Fonte : Fanpage