Corrieri della droga all’Esquilino: sequestrati 17 chili di marijuana e nove cellulari

Trasportavano e nascondevano marijuana. Tre corrieri della droga sono stati arrestati all’Esquilino, uno dei rioni storici di Roma, dagli agenti della Polizia di Stato del Commissariato San Lorenzo. Tutto è iniziato quando i poliziotti hanno controllato un’auto in via Cavour.

Il conducente di 53 anni e la passeggera di 22 anni, entrambi nigeriani, da subito si sono mostrati nervosi ed insofferenti. Quando l’uomo, su richiesta dei poliziotti, ha aperto il portabagagli, ecco che è stato notato l’inconfondibile odore di marijuana provenire da una busta gialla.

Con l’ausilio della pattuglia del Commissariato Sant’Ippolito e del Reparto Volanti, gli agenti hanno proceduto alla perquisizione del mezzo e delle due persone fermate.

All’interno del veicolo sono stati rinvenuti oltre 900 grammi di marijuana, oltre ad un mazzo di chiavi, una delle quali riconducibile ad un box. Indosso allo straniero sono stati rinvenuti anche 500 euro in contanti in banconote di piccolo taglio.

Durante la perquisizione a casa invece,  dove era presente anche una terza persona, un nigeriano di 45 anni, che condivide l’appartamento con la coppia, i poliziotti hanno rinvenuto una bilancia professionale, materiale per il confezionamento delle dosi e alcuni telefoni cellulari.

Nel box-garage, a circa 80 metri dall’abitazione, gli agenti hanno sequestrato alcuni pacchi contenenti oltre 16 chili di marijuana nascosti all’interno di un’auto.

I tre accompagnati negli uffici del Commissariato Viminale, sono stati arrestati per detenzione ai fini di spaccio di stupefacenti. Sequestrate anche le due  vetture.   

Fonte : Roma Today