Inter, per il futuro piace Raspadori: incontro con l’agente

Dopo aver ufficializzato l’arrivo di Calhanoglu a parametro zero, l’Inter continua a muoversi sul mercato. I nerazzurri pensano anche ad eventuali operazioni per il futuro e, in questo senso, si stanno interessando alla situazione di Giacomo Raspadori. C’è stato un colloquio tra il club nerazzurro e Tullio Tinti, agente dell’attaccante classe 2000. Il giocatore piace e si mantengono vivi i contatti. Raspadori, che in questo momento è impegnato con l’Italia agli Europei, ha di recente dichiarato che da piccolo era tifoso proprio dell’Inter e che, come idolo, aveva Samuel Eto’o, uno degli eroi del Triplete del 2010. Un fattore che, magari, potrebbe anche incidere sulla decisione del giocatore per il suo futuro.  

Hakimi-PSG, si va avanti

In uscita dal club nerazzurro, invece, c’è Achraf Hakimi, ormai sempre più vicino al trasferimento al Paris Saint-Germain. L’esterno classe 1998 ha già l’accordo totale con il club francese, manca invece quello tra le due società. Il PSG, al momento, arriva a 65 milioni di euro circa, mentre l’Inter chiede 70 milioni. I nerazzurri non hanno fretta di cedere il giocatore e non daranno l’ok al trasferimento se non dopo un ulteriore rilancio del PSG per arrivare alla cifra richiesta. Anche perché l’Inter sa che, nelle retrovie, c’è sempre il Chelsea, che avrebbe anche alcune contropartite gradite da inserire nella trattativa, come Marcos Alonso. Ma Hakimi vuole il PSG e la sua volontà, alla fine, dovrebbe risultare decisiva. Ma la trattativa si chiuderà soltanto quando tutte le componenti saranno soddisfatte, Inter compresa.

Ranocchia rinnova per un anno

Non solo Raspadori, con Tullio Tinti si è parlato anche del futuro di Andrea Ranocchia. Il difensore classe 1888, in scadenza il 30 giugno, proseguirà la sua lunga esperienza in nerazzurro: è stato infatti trovato l’accordo per il prolungamento del contratto fino al 2022, con opzione per un’ulteriore stagione.  

Fonte : Sky Sport