Tutto quello che si sa sui nuovi iPhone del 2021 e 2022

Il punto sui futuri smartphone di Apple, pronti a esplorare nuove vie di design e hardware, con graditi ritorni

(Foto: @SonnyDickson Twitter)

Non manca così tanto al debutto dei prossimi iPhone che dovrebbero fare capolino tra settembre e ottobre 2021. Rispetto agli anni scorsi le indiscrezioni sono state avare di foto rubate, ma grazie alle anticipazioni delle ultime settimane è possibile disegnare un ritratto piuttosto dettagliato della generazione in arrivo. E ci si può spingere anche oltre con uno sguardo al 2022, grazie a interessanti rumors appena trapelati.

iPhone 2021

C’è una grande incognita sul 2021 ovvero la presenza o meno di un modello compatto, visto che le vendite di iPhone 12 Mini non hanno infatti brillato. Tuttavia, recenti leak lo annoverano in squadra e, come i fratelli, dovrebbe presentare un design molto simile all’attuale gamma iPhone 12, con schermo piatto e solo piccole differenze a livello dell’alloggiamento della fotocamera, come apprezzabile nel video qui sotto:

[ ]

A livello di hardware debutterà un nuovo SoC con 5G e ci sono grosse possibilità che lo spazio di archiviazione salga a 1 terabyte massimo. La fotocamera ultragrandangolare sarà stabilizzata su tutti e quattro i modelli così come lo scanner LiDar. Quattro modelli, dunque, con lo standard e il Mini e i due Pro e Pro Max. Il nome potrebbe anche non essere iPhone 13, ma semplicemente iPhone per motivi di scaramanzia. Meno probabile che si punti su iPhone 12s.

Gli iPhone del 2022

Che cosa aspettarci per il prossimo anno? Le indiscrezioni abbracciano anche il periodo più lungo e si spingono fino a quella che potremmo chiamare famiglia iPhone 14, ammesso e non concesso che Apple proseguirà con la nomenclatura attuale.

Il sempre ben informato analista Ming Chi Kuo ha ipotizzato quattro modelli anche per il 2022 e per il momento le anticipazioni riguardano i due esemplari “standard”. Quello da 6,1 pollici sarebbe infatti accompagnato da una versione Plus da 6,7 pollici con un prezzo americano sotto i 900 dollari; un cambio di rotta deciso rispetto al 2020. Stesse diagonali da 6,1 e 6,7 pollici anche per il Pro e il Pro Max.

Tra le caratteristiche tecniche condivise dalla famiglia ci sarebbero un sensore grandangolare da 48 megapixel e soprattutto il gradito ritorno della tecnologia TouchId per il riconoscimento dell’impronta digitale, piazzata sotto al display.

Fonte : Wired