HP+: la nuova soluzione per stampare senza pensieri

Progettato per i nuovi modelli ibridi di vita e di lavoro, HP+ offre un ecosistema basato su cloud che consente di stampare virtualmente ovunque e in qualsiasi momento

HP+ rappresenta un passaggio fondamentale nell’esperienza del printing”, ha dichiarato Rossella Campaniello, Printing System Business  Director HP Italy. Si tratta di un ecosistema basato su cloud composto da tre elementi chiave: un hardware leader di categoria rappresentato dalle nuove stampanti HP; uno dei più diffusi servizi di abbonamento di materiali di consumo, che ora include il toner; l’app di stampa fra le migliori del settore, ora nel cloud.

“Nella soluzione HP+, ciascuna delle componenti” continua Rossella Campaniello, “è stata progettata per una migliore esperienza e per rispondere alle crescenti esigenze di chi si affida sempre più alle proprie stampanti, soprattutto in un momento in cui il remote working e gli ambienti di lavoro ibridi sono ancora una realtà.” HP+ funziona solo con una nuova linea dedicata di stampanti HP: si va dalla serie HP LaserJet M200, vincitrice del premio Red Dot per il design, alle serie HP OfficeJet Pro 8000e e 9000eDeskJet 2700e e 4100e e le serie ENVY 6000e6400e. 

Acquistato l’hardware, cioé la stampante compatibile con il sistema HP+, è necessario aprire un account HP e connetterla alla rete Wi-fi di casa. La connessione a internet è una prerogativa per poter utilizzare il servizio HP+. A chiudere il cerchio, l’app HP Smart che consente all’utente, attraverso lo smartphone, di stampare e scansionare da qualsiasi luogo.

Il servizio Instant Ink offerto per 6 mesi con HP+

La stampante ordina le cartucce

Innanzitutto, HP+ ha 6 mesi di servizio HP Instant Ink incluso per l’approvvigionamento dell’inchiostro. In pratica, basta iscriversi entro 7 giorni dalla configurazione della stampante HP+, per stampare fino a 1500 pagine al mese per 6 mesi inclusi nel servizio HP Instant Ink. Ciò significa libertà di stampare senza preoccuparsi di rimanere senza inchiostro: la stampante, infatti, ordina le cartucce quando stanno per esaurirsi.

Trascorsi i 6 mesi il servizio sarà a pagamento con una formula che rispetti le esigenze dell’utente. I piani tariffari HP Instant Ink sono mensili. Si paga solo ciò che si utilizza, senza alcuna quota contrattuale o annuale. Si può cambiare il piano tariffario in qualsiasi momento. I piani di stampa mensili partono da 0,99 euro per l’inchiostro e 1,99 per il toner. Ciò significa un risparmio che può arrivare rispettivamente al 70 e al 50 per cento.

Lo smart che migliora la produttività

Oltre alla richiesta di soluzioni basate sul cloud e di abbonamenti convenienti, i consumatori e le piccole imprese possono fare affidamento sulla mobile ubiquity. Attraverso l’app HP Smart, che conta più di 48 milioni di utenti attivi mensili, i consumatori hanno la possibilità di stampare e scansionare praticamente da qualsiasi luogo.

La scansione di un documento attraverso l'app HP SmartLa scansione di un documento attraverso l’app HP Smart

Le funzioni avanzate dell’app HP Smart permettono infatti la scansione avanzata, la modifica dei documenti, l’invio di un fax attraverso lo smartphone. Gli shortcut avanzati dell’app si integrano con Google Drive, DropBox e altre app per semplificare invio e archiviazione dei documenti.

La sicurezza della connettività

Lo scopo della tecnologia smart è rendere la vita più semplice. Per questa ragione, il nuovo ecosistema cloud HP+ consente ai consumatori privati e alle piccole imprese di rimanere connessi e in sicurezza grazie a nuove funzionalità esclusive. Si parte dalla nuova Cloud resiliency che rileva e risolve automaticamente i problemi di connettività. Si passa poi al nuovo sistema di monitoraggio Smart Security ideato per rilevare e prevenire gli attacchi malware.

Ecosistema Hp+La funzione Private Pickup

Attenta alla privacy del proprio utente, HP ha attivato la funzione Private Pickup. Se la stampante è lontana della postazione di lavoro, l’utente può inviare la stampa e attivarla solo quando è a fianco della stampante. Inoltre, dalla pagina personale di HP+, l’utente può tenere sotto controllo tutto ciò che riguarda la sua stampante: monitoraggio dei livelli d’inchiostro, gestione degli abbonamenti, connessioni, sicurezza.

Un ecosistema sostenibile

Tre consumatori su quattro considerano la sostenibilità un criterio importante nell’acquisto di una stampante. Attraverso l’ecosistema HP+ cloud-enabled, HP sta consolidando il suo impegno per un futuro sostenibile promuovendo, ove disponibile, il riciclo closed delle cartucce.

Fonte : Wired