Dovizioso chiude il test a Misano con Aprilia che adesso gli mette fretta per la MotoGP 2022

La terza sessione di test di Andrea Dovizioso in sella all’Aprilia andata in scena mercoledì e giovedì sul circuito Marco Simoncelli di Misano Adriatico si è conclusa ed è stata molto positiva. Dopo la pioggia che ha rovinato il precedente test al Mugello, il 34enne forlivese ha potuto effettuare oltre 120 giri (78 il mercoledì e 48 il giovedì) in sella alla RS-GP testando soluzioni sia per la stagione in corso che per il 2022 concentrandosi principalmente sul lavoro di sviluppo su aerodinamica, elettronica, dinamica generale della moto e diverse soluzioni di ciclistica, ma mettendo in piedi anche una progressione cronometrica non indifferente.

Il suo lavoro come collaudatore della casa di Noale continuerà a luglio come da programma ma già prima del suo ritorno in sella alla RS-GP l‘Aprilia attende dal Dovi una risposta per la MotoGP 2022 in merito all’offerta di affiancare Aleix Espargarò nella griglia di partenza. E a mettere fretta all’ex ducatista ci ha pensato l’amministratore delegato Massimo Rivola che al termine del test di Misano ha lasciato intendere che la decisione su quale sarà la line-up di piloti per la prossima stagione verrà presa a stretto giro di posta e oltre a Dovizioso ci sono altre altre valide alternative nel mirino della Casa di Noale:

Aprilia si muove per trovare la soluzione migliore riguardo i piloti da schierare nel 2022, senza dover attendere l’esito dei prossimi test di luglio. Andrea rientra senz’altro tra le soluzioni in fase di valutazione ma ci sono alternative molto interessanti e valide sul tavolo e la decisione dovrà essere presa in tempi stretti per poter pianificare in modo corretto la strategia futura della squadra. Il weekend di Assen sarà molto importante in questo senso” sono state infatti le parole del CEO di Aprilia che sembrano atte a spronare il tre volte vicecampione del mondo della MotoGP a prendere una decisione su cosa fare nel 2022.

Fonte : Fanpage