Qual è il vero nome di Biancaneve? Le origini del cartone Disney aspettando il liveaction

Prima di divenire il primo lungometraggio animato Disney nel 1937, Biancaneve era una delle favole più amate e diffuse dei fratelli Grimm, che scrissero la fiaba nel 1812 ispirandosi a diversi aspetti del folklore popolare est europeo, in particolar modo a una figura che si pensi essere la “vera Biancaneve“.

Come per molte altre fiabe, anche questa di Biancaneve secondo molti studiosi dovrebbe essere basata su fatti realmente accaduti e personaggi realmente esistiti. Le teorie riguardanti la vera identità di Biancaneve sono diverse. Nel 1986, il ricercatore Karl-Heinz Barthles sostenne che il personaggio di Biancaneve fosse ispirato Maria Sophia Margaretha Catharina von Erthal, nata nella cittadina di Lhor (che si dice sia stata la città culla della fiaba) nel 1725, nobile locale che subì delle angheria da parte della seconda moglie del padre, un importante magistrato di Lhor.

Un’altra teoria di Eckhard Sander del 1994 identificherebbe invece Biancaneve in Margaretha von Waldeck, nata a Bruxelles nel 1533 e amore giovanili di Filippo II di Spagna, uccisa poi dalla polizia segreta del Re per evitare che la loro unione fungesse da ostacolo a matrimoni combinati delle case regnanti. E la ragazza venne uccisa con del veleno, proprio come la Mela della strega nella favola dei Grimm.

Vi ricordiamo intanto che Rachel Zegler sarà la Biancaneve live-action nel film di Marc Webb.

Fonte : Everyeye