Come un gatto in tangenziale 2, tornano Antonio Albanese e Paola Cortellesi

La pellicola arriverà nelle sale il 26 agosto, protagonisti ancora una volta Antonio Albanese e Paola Cortellesi. La pellicola è prodotta da Mario Gianani e Lorenzo Gangarossa per Wildside, società del gruppo Fremantle, e Vision Distribution, in collaborazione con Sky e Amazon Prime Video 

Come un gatto in tangenziale – Ritorno a Coccia di Morto è pronto a fare il suo arrivo nelle sale cinematografiche del Bel paese, come riportato nelle scorse ore dall’ANSA.

Come un gatto in tangenziale, l’uscita del sequel

Come un gatto in tangenziale: al via le riprese del sequel

Antonio Albanese e Paola Cortellesi si preparano a regalare spensieratezza e divertimento al grande pubblico. Dopo il successo della pellicola che ha anche conquistato ben tre vittorie alla settantatreesima edizione dei Nastri d’argento nelle categorie Miglior commedia, Miglior attrice in un film commedia e Miglior attore in un film commedia, i due protagonisti sono ora pronti per tornare a rivestir i panni di Giovanni e Monica.

I migliori film di Antonio Albanese

Riccardo Milani, classe 1958, è tornato dietro la macchina da presa per dirigere il film che farà il suo debutto sul mercato il 26 agosto: “Tante cose sono più importanti di un film, anche se in certi momenti poche cose possono diventare importanti quanto un film. Gatto torna al cinema e io sono felice quanto lui e quanto il suo pubblico che lo aspettava”.

La pellicola vedrà il ritorno di Sonia Bergamasco e Claudio Amendola, a loro si aggiungeranno Luca Argentero e Sarah Felberbaum.

Massimiliano Orfei, ad di Vision Distribution, ha dichiarato: “La distribuzione del film, nei nostri obiettivi, rappresenta il grande evento cinematografico che decreterà il ritorno in sala del grande pubblico e la vera ripartenza del mercato. Con l’uscita il 26 agosto, il grande cinema popolare italiano si prende una data che è stata sempre appannaggio dei grandi blockbuster hollywoodiani, in uno dei periodi più ricchi della stagione distributiva. Un’operazione che ha tutti i numeri per cambiare i modelli distributivi. Il suo successo è fondamentale non solo per Vision, per i produttori e per il film ma per le prospettive di crescita dell’intera industria nazionale”.

Fonte : Sky Tg24