Foo Fighters, arriva “Hail Satin” album di cover dei Bee Gees

I Foo Fighters hanno annunciato l’arrivo di un nuovo album che, dal chiaro concept anni ’70, è ispirato alla storica band dei Bee Gees di cui ripercorrono le più famose canzoni. Si chiama “Hail Satin” ed è una ricca raccolta di cover, dove si fa avanti un sound ben più dance che fa guadagnare alla band di Dave Grohl l’appellativo di “Dee Gees”

Nelle scorse ore, i Foo Fighters di Dave Grohl con Chris Shiflett, Pat Smear, Nate Mendel, Rami Jaffee e Taylor Hawkins, hanno annunciato l’arrivo si un nuovo album “Hail Satin” che sarà pubblicato il prossimo 17 luglio in un’edizione limitata e dedicata al Record Store Day. La particolarità di “Hail Satin”, che nelle scorse ore ha regalato ai Foo Fighters l’appellativo di “Dee Gees” è che sarà in gran parte dedicato alle cover di uno dei gruppi musicali più famosi di sempre, i Bee Gees. Grohl e compagni si mostreranno infatti in una veste del tutto inedita, abbandonando per alcuni minuti il rock caratteristico della loro musica, per abbracciare anche un sound ben più dance, e ispirato ai magici anni ’70.

Cosa si sa su “Hail Satin”

Il nuovo album dei Foo Fighters dal titolo “Hail Satin”, uscirà in edizione limitata il prossimo 17 luglio, in occasione del Record Store Day, la giornata mondiale dedicata alla musica indipendente e ai negozi di dischi. Si tratterà di un vinile interamente registrato nello studio 606 West di Northridge a Los Angeles, da anni considerato il quartier generale della band nata a Seattle. Un concept, quello di “Hail Satin” che sarà ispirato ai Bee Gees e agli anni ’70 non solo nella musica, ma anche nella composizione delle grafiche e dell’intero pacchetto in mylar traslucido e color arcobaleno. Il nuovo vinile dei Foo Fighters sarà inoltre diviso in due parti differenti: se nella prima (lato A) si potranno sentire Grohl, Hawkins, Mendel, Smear, Shiflett e Jaffe nel reinterpretare la disco music dei Bee Gees, il lato B segnerà invece il definitivo ritorno del rock, con i pezzi dell’ultimo disco della band “Medicine At Midnight”, uscito a febbraio del 2021.

Ecco la tracklist completa di “Hail Satin” dei Foo Fighters:

           Lato A: The Dee Gees

  1. “You Should Be Dancing”
  2. “Night Fever”
  3. “Tragedy”
  4. “Shadow Dancing”
  5. “More Than a Woman”

    Lato B: LIVE at 606

  6. “Making A Fire”
  7. “Shame Shame”
  8. “Waiting on a War”
  9. “No Son of Mine”
  10. “Cloudspotter”

I Foo Fighters diventano Dee Gees

Rock and Roll Hall of Fame 2021: eletti Foo Fighters e Tina Turner

È con “Dee Gees” che la band ha annunciato sui suoi profili social, l’arrivo di “Hail Satin”, il nuovo album dei Foo Fighters liberamente ispirato ad alcune tra le più grandi canzoni dei fratelli Gibb. In realtà, ha raccontato lo stesso Dave Grohl in un’intervista, non è la prima volta che i Foo Fighters affondano le radici nel repertorio anni ’70 dei Bee Gees. All’inizio del 2021, il gruppo si è infatti esibito sulle note di “You Should Be Dancing” in occasione di un’ospitata nel programma di Joe Wiley sulla BBC e ha anche cantato e suonato “Shadow Dancing” per il Rock n’ Relief. Da qui – spiega Grohl – nasce l’idea di concretizzare il tutto e annunciare la formazione dei Dee Gees, la band alter-ego con cui i Foo Fighters si butteranno a capofitto in un genere per loro totalmente nuovo e opposto rispetto a ciò che sono nell’immaginario comune. Grohl ha svelato inoltre un aneddoto sulla nascita del disco: “In studio avevamo ogni giorno una lista di cose da fare. Quel giorno c’era scritto: “Registrare una cover per Jo”. Qualcuno ha chiesto: “Hai visto quel documentario sui Bee Gees?”. Ero l’unico, forse sull’intero pianeta, a non averlo visto. È così che è venuta fuori l’idea di fare un pezzo dei Bee Gees e di farlo come i Bee Gees. Ho cominciato a cantare (in falsetto) ed è stato facile, l’interpretazione più facile della mia vita: nel giro di sei minuti avevo finito. Avrei dovuto cantare così negli ultimi 25 anni!”.

Fonte : Sky Tg24