Terremoto a Parma, scossa di magnitudo 3.9 avvertita in Emilia Romagna

Lieve scossa di terremoto a Parma e in Emilia Romagna di magnitudo 3.9 (una prima stima parlava di 4.1 gradi). La scossa è stata registrata alle 13.17 del 13 agosto nella zona di Parma, in Emilia Romagna. Il sisma, stando a quanto si legge sul sito dell’INGV (Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia), è stato registrato a cinque chilometri a a sud est dal Comune di Borgo Val di Taro ad una profondità di sette chilometri. Secondo quanto riporta la stampa locale, la scossa è stata sentita dalla popolazione con segnalazioni in arrivo dai Comuni di Berceto, Corniglio, Solignano e Tizzano. Sono in corso accertamenti per verificare danni o feriti. 

in foto: La mappa dell’Ingv

Scossa avvertita in Toscana e Liguria

La scossa di terremoto che ha colpito oggi la provincia di Parma è stata avvertita anche nelle regioni di Toscana e Liguria: la terra ha tremato in Versilia (Massa Carrara) e in Liguria (La Spezia). Su Twitter e altri social network le persone hanno condiviso la “notizia” della scossa. Di seguito alcuni dei messaggi degli utenti che dicono di aver sentito la terra tremare

IN AGGIORNAMENTO

Emilia Romagna: l’area più sismica è l’Appennino Forlivese

L’area parmense non è la più vulnerabile del territorio emiliano. Secondo i ricercatori dell’Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia infatti l’Appennino Forlivese, ben più a sud, è classificato con un livello di sismicità medio alto così come quello modenese, dove – come si ricorderà – nel 2012 ci fu una forte scossa di terremoto che causò crolli e sette vittime.

Fonte : Fanpage