Ti Presento i Miei rischiò il veto dell’MPAA per il cognome del protagonista

Una delle gag ricorrenti di Ti Presento i Miei, il film del 2000 con Robert De Niro e Ben Stiller, si basa sul cognome del protagonista interpretato dall’attore di Tutti Pazzi per Mary, letteralmente massacrato di allusioni e battute da parte di chiunque incontri, in particolare dai futuri suoceri.

Non potrebbe essere altrimenti, d’altronde: il cognome di Greg, Focker (reso in italiano come Fotter), è un vero assist per battute di dubbio gusto, cosa ovviamente prevista in fase di scrittura della sceneggiatura: qualcuno, però, sembrava non trovare la cosa particolarmente divertente.

Stiamo parlando della Motion Picture Association of America, meglio nota come MPAA, l’associazione che si occupa di assegnare ad ogni film americano in uscita il rating più adeguato: quando il regista Jay Roach propose il cognome Focker per il protagonista del suo film, infatti, la MPAA gli intimò di provare che quel cognome esistesse anche nel mondo reale trovando almeno una persona che lo portasse.

Un compito non semplicissimo, che però il nostro Roach riuscì evidentemente a portare a termine, almeno a giudicare dalla versione del film arrivata in sala. E voi, avete trovato divertente l’insistere sul cognome del povero Greg o avreste preferito qualcosa di diverso? Diteci la vostra nei commenti! Qui, intanto, vi abbiamo parlato dello speciale rapporto tra Robert De Niro e Sfigatto, la mascotte di Ti Presento i Miei.

Fonte : Everyeye