Paola Ferrari gaffe nomi dei calciatori. Video-Basic Instinct? “Involontario”

Non c’è pace per Paola Ferrari. La giornalista che si sta occupando degli speciali sugli Europei 2020 dalle reti Rai è in continua tendenza sui social, Twitter in primis. Dopo le polemiche sui riflettori puntati in faccia, e il video alla Basic Instinct Paola Ferrari-Sharon Stone, anche in occasione di Francia-Germania la giornalista ha fatto parlare di sé. Non in modo lusinghiero e non solo in Italia.

Hanno fatto il giro del web, infatti, e di Europa i suoi strafalcioni nel pronunciare i nomi di alcuni giocatori non italiani: Hummels, Mbappé, Pogba, trasformati in Homeless (equivalente inglese di senzatetto), Mappé, Pobgall e Varenne (come il cavallo campione del Grand Prix d’Amérique).

Ma non solo. Intervenendo a Un giorno da Pecora, Paola Ferrari è tornata sul video virale in cui accavalla le gambe alla Basic Instinct, facendo intravedere gli slip: “Stanno usando più il var su quello che in campo agli Europei”, scherza la giornalista di Rai sport. ” “È capitata, niente di grave. Ma vi posso assicurare che non ho la farfallina tatuata, non volo così alto”, puntualizza. 

Il paragone Paola Ferrari-Sharon Stone? “Azzardato, visto che lei è una delle donne più sensuali del mondo. Insomma, video virale mi sembra un po’ esagerato, ho condotto due sere coi pantaloni. Sharon Stone in quella scena non indossava l’intimo… Io invece preferisco tutelare la salute e la pulizia igienica…“

L’intervento di Paola Ferrari a Un giorno da Pecora su Radio 1 (dal minuto 50.50)

[embedded content]

Fonte : Affari Italiani