Incidente in Sicilia: morti un uomo e il figlio 14enne. Bimba di 3 anni sbalzata fuori da finestrino: è grave

Due vittime, tra cui un ragazzino di 14 anni, e quattro feriti: questo il drammatico bilancio del gravissimo incidente stradale avvenuto ieri sera 16 giugno sull’A18 Messina-Catania. Ancora ignota la dinamica del sinistro che ha viste coinvolte due vetture, tra gli svincoli di Fiumefreddo di Sicilia e Giardini Naxos. Oltre al 14enne morto sul colpo e il padre del giovane, 48enne, in queste ore altri 4 appartenenti allo stesso nucleo familiare, residenti nel comune di Giardini Naxos, lottano tra la vita e la morte. Tra questi, pure una bimba di appena 3 anni, sbalzata dal finestrino e finita sull’asfalto.

La dinamica dell’incidente

Ancora ignota la dinamica dell’incidente, ma secondo una prima ricostruzione una Volkswagen Polo, sulla quale viaggiavano sei persone appartenenti di una stessa famiglia di rientro da un matrimonio in provincia di Catania, avrebbe perso il controllo mentre procedeva in direzione Messina e subito dopo sarebbe rimasta coinvolta anche una seconda macchina, una Fiat Punto. La prima vettura  si è capovolta più volte finendo fuori dalla sede stradale. Pare che il 14enne sia stato trovato nell’auto con addosso ancora la cintura di sicurezza. Il 48enne è stato trasportato nel Pronto Soccorso dell’ospedale Cannizzaro ed è morto poco dopo l’arrivo al Trauma Center. I feriti, quattro, tra cui alcuni minorenni, sono stati trasportati negli ospedali di Taormina, al Garibaldi Nesima di Catania e al San Marco.

in foto: L’auto dopo l’incidente

Quattro ambulanze sul posto

Sul posto sono intervenute le squadre dei Vigili del Fuoco dei Distaccamenti di Riposto ed Acireale, del Comando Provinciale di Catania, oltre a quattro Ambulanze, l’elicottero dei Sanitari del 118, l’ANAS e la Polizia stradale. I feriti, tra cui minori, sono stati trasportati negli ospedali di Taormina, Garibaldi (Nesima) e Policlinico-San Marco di Catania. L’autostrada é stata chiusa nel tratto interessato per alcune ore. Le indagini sono in corso.

Fonte : Fanpage