Italia-Svizzera, Mancini: “Dedicata a chi soffre. Vittoria strameritata”

Un altro 3-0, il secondo consecutivo, questa volta alla Svizzera: l’Italia di Roberto Mancini vince (e convince) ancora e vola agli ottavi di finale, in attesa di capire se da prima o da seconda qualificata. “La Svizzera è una squadra forte, è stata una partita durissima ma lo sapevamo, potevamo anche fare gol prima, a volte abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio. Abbiamo sofferto quando c’era da soffrire ma alla fine è stata una vittoria strameritata”, le parole di Roberto Mancini nell’immediato post gara”. Il Ct dell’Italia ha poi aggiunto: “L’abbiamo vinta quando abbiamo pensato di volerla vincere a tutti i costi, all’inizio abbiamo avuto un po’ di difficoltà, ma era una partita difficile, la seconda in 5 giorni, con un gran caldo, non era semplice davvero. Una dedica? A tutti gli italiani e a tutte quelli che stanno soffrendo”.

“Gran partita di Locatelli. Chiellini? Spero non sia grave”

Menzione speciale per Locatelli, autore di una doppietta: “Ha fatto una gran partita, due gol e per un centrocampista non è semplice, il primo gol è arrivato al termine di un’azione bellissima. Ma i ragazzi sono tutti bravi. Noi cerchiamo di uscire dal basso per arrivare bene davanti, abbiamo avuto tante occasioni e qualche volta abbiamo sbagliato l’ultimo passaggio, però potevamo davvero chiudere la partita prima”, ha proseguito Mancini. Unica nota stonata è l’infortunio di Chiellini: “Speriamo non sia niente di grave, vedremo domani”. Italia che ora sfiderà il Galles nell’ultima del girone: “Non faremo calcoli, giocheremo per vincere anche la prossima e vedremo quello che accadrà”, ha concluso Mancini.

Fonte : Sky Sport