Cesare Cremonini ha scritto il soggetto e sarà il regista di un film su Lucio Dalla

L’annuncio su Instagram del cantante bolognese, che da tempo sta lavorando all’opera. La pellicola sarà prodotta da Tenderstories e Papaya Records e affronterà alcuni momenti della vita e della carriera musicale dell’artista

Un film per ripercorrere la vita e i momenti artistici più importanti di Lucio Dalla. È la nuova sfida di Cesare Cremonini, che firmerà la regia della pellicola di cui ha già scritto il soggetto. L’annuncio è stato dato dal cantautore bolognese su Instagram. “Continuo a lavorare al nuovo album che mi porterà in tour negli stadi nel 2022, ma sono anche nati nuovi progetti, che finalmente posso raccontarvi”, ha scritto Cremonini.

“Faremo rivivere la musica di Dalla”

Lucio Dalla, ripubblicato “Geniale?”, l’album del 1991 con Gli Idoli

Il film è co-prodotto da Tenderstories, società attiva nella creazione di contenuti originali e nella produzione audiovisiva, e dalla società di produzione cinematografica Papaya Records. “È un progetto in cui abbiamo creduto molto fin da subito – dichiarano i produttori Moreno Zani, Malcom Pagani e Filippo Valsecchi – Ringraziamo Cesare da cui è nata l’idea e siamo certi che da questa collaborazione sarà possibile far rivivere, attraverso un film, una figura fondamentale come Lucio Dalla”.

Il film

Cesare Cremonini: le date del tour 2022 e il nuovo album in arrivo

Cremonini sta lavorando da tempo all’opera che porterà sul grande schermo alcuni momenti della carriera artistica di Dalla. “Abbiamo deciso di omaggiare la sua grandezza artistica con questo contributo – spiegano i produttori del film – Occorre puntare sulla cultura nella sua accezione più ampia e il settore cinematografico italiano rappresenta un’eccellenza da valorizzare, soprattutto in questa fase di ripartenza per l’Italia”. Il film è ambientato principalmente a Bologna e sarà supportato dalla Emilia-Romagna Film Commission. “Sono felice e onorato per questa fiducia e per la possibilità di omaggiare una tra le figure più importanti della storia della musica italiana”, ha scritto Cremonini su Instagram.

La storia di Lucio Dalla

Icona e grande personalità della musica italiana, Lucio Dalla è morto improvvisamente a 68 anni nel 2012, a causa di un infarto. Si trovava a Montreux, in Svizzera, dove si era esibito la sera prima. Originario di Bologna, dove è nato il 4 marzo del 1943, è stato uno dei più innovativi cantautori della musica italiana. Dalla formazione jazz, alla fase ‘beat’, fino alle sonorità pop degli ultimi anni, Dalla ha esplorato una moltitudine di generi musicali. Durante la sua carriera si è interessato a diverse forme d’arte, come la pittura, la scrittura, la televisione e il cinema. A suo nome, nel 2014, è stata creata la Fondazione che ha lo scopo di valorizzare l’esperienza e il patrimonio culturale dell’artista.

Fonte : Sky Tg24