La Juventus ha deciso: ufficiale il rinnovo del prestito di Morata per un altro anno

Nel giorno di Rodrigo De Paul all’Atletico Madrid, i campioni di Spagna in carica decidono di consentire alla Juventus il rinnovo del prestito per Alvaro Morata. Un tassello fondamentale in un reparto in cui erano troppi i punti di domanda e troppo pochi quelli esclamativi. Con Cristiano Ronaldo in probabile partenza, la conferma di Dybala e le tante voci di mercato, l’ufficialità di Alvaro morata è fondamentale per comprendere che le scelte che si faranno saranno quelle di altri reparti. Dunque, un futuro subito più sereno per un giocatore considerato tra gli attaccanti più forti in circolazione.

L’ultima decisione presa è stata quella di Max Allegri che ha rotto gli indugi e ha dichiarato al club ‘gradita’ la permanenza dell’attaccante spagnolo nel reparto offensivo della squadra. Il club bianconero ha deciso di  versare nelle casse del club spagnolo i soldi che servivano per chiudere l’affare: altri 10 milioni di euro, come già fatto l’estate scorsa per il primo anno di prestito, e poter così  rimandare il possibile acquisto a titolo definitivo alla prossima stagione, spalmando la spesa su più esercizi.

E’ ufficiale il rinnovo di Alvaro Morata con la Juve: la punta spagnola vestirà la maglia bianconera fino al 30 giugno 2022, a seguito del prolungamento del prestito con l’Atletico Madrid. Morata resta dunque in quella che è casa sua. Una casa in cui, in totale, ha disputato 137 partite, 79 da titolare, mettendo a segno 47 gol e servendo 27 assist.

Alvaro Morata, era già stato alla Juventus di Max Allegri dal 2014 al 2016, e ha totalizzato nell’ultima stagione  44 presenze e 20 gol guadagnandosi la permanenza in bianconero, in attesa di venire riscattato del tutto a fine della prossima stagione. Un ulteriore passo in avanti di stima e fiducia per un attaccante che può dare ancora molto. Attualmente, Morata è impegnato con la propria nazionale spagnola agli Europei 2021.

Fonte : Fanpage