Ardea, bambini colpiti a petto e gola

21.29
Non vi è stata alcuna lite tra il killer e il padre dei due bambini, uccisi ad Ardea alle porte di Roma. Non si conoscevano neanche.
I due fratellini stavano andando in bicicletta al parco pubblico vicino a casa. Lo si apprende da fonti vicine alla famiglia delle vittime.
L’uomo ha sparato prima ai bambini e dopo all’anziano che aveva tentato di intervenire. I piccoli sono stati colpiti uno al petto e l’altro alla gola.
I loro genitori sono sotto choc.
Fonte : Televideo